Question Time, chiarimenti sul cantiere di via Busacchi

27

BOLOGNA – La vicesindaca Valentina Orioli ha risposto alle domande d’attualità dei consiglieri Umberto Boisco e Paola Francesca Scarano (Lega nord) sul cantiere di via Busacchi. La risposta è stata letta dall’assessore Marco Lombardo.

Domanda del consigliere Bosco
“Chiuso il “caso” di Via Busacchi. Alla luce dell’articolo di stampa chiedo al Sindaco ed alla Giunta un parere politico-amministrativo. In particolare chiedo di sapere se, in attesa di una pronuncia da parte dell’autorità giudiziaria, intendano prendere provvedimenti a carico dei dipendenti comunali indagati e/o a tutela della legalità”.

Domanda della consigliera Scarano
“Sono a chiedere al Signor Sindaco ed alla Giunta di esprimere un parere politico amministrativo in senso generale e più in particolare vorrei conoscere se l’amministrazione ritiene che questo fatto (esposto sul cantiere di Via Busacchi) – su cui non si vuole entrare nel merito – evidenzi la mancanza di attenzione nei confronti dei cittadini che vengono vissuti più come un “problema” che come una risorsa. Sono anche a chiedere se questa vicenda possa in qualche modo danneggiare l’immagine di una amministrazione pubblica inducendo a pensare che le regole non sono uguali per tutti”.

Risposta della vicesindaca Orioli letta dall’assessore Lombardo
“Gentili consiglieri, sul cantiere di via Busacchi c’è un procedimento giudiziario in corso. Non è quindi opportuno esprimere valutazioni di merito, né tantomeno pronunciarci sull’operato dei tecnici comunali. È bene comunque ricordare che eventuali provvedimenti nei confronti dei dirigenti della pubblica amministrazione possono essere presi soltanto a valle di una pronuncia definitiva dell’autorità giudiziaria”.