Question Time, chiarimenti su un complesso immobiliare in via degli Orti

24
BOLOGNA – L’assessore Alberto Aitini ha risposto, in seduta di Question Time, alla domanda d’attualità della consigliera Paola Francesca Scarano (Lega Nord), chiarimenti su un complesso immobiliare in via degli Orti.

La domanda della consigliera Scarano
“Via degli Orti” troppi anni di degrado. Sono a chiedere al Signor Sindaco ed alla Giunta di esprimere un parere politico amministrativo in senso generale e più in particolare vorrei conoscere se l’amministrazione è a conoscenza di questo complesso di basse casette, un tempo adibito a centro sociale e ambulatori, già oggetto di sgombero nel 2018 e che tutt’oggi risultano ancora in grave stato di abbandono e con cartelli che evidenziano il pericolo di crollo. Sono anche a chiedere se vi sono dei particolari progetti di intervento al fine di contrastare lo stato di abbandono”.

La risposta dell’assessore Aitini
“Grazie presidente, grazie consigliera, innanzitutto occorre ricordare che l’edificio è stato edificato nei primi anni sessanta e utilizzato prima come edificio scolastico poi, dall’ASL, come ambulatorio. Purtroppo nella primavera del 2012, a causa degli eventi sismici, è stata compromessa la stabilità strutturale dell’immobile tanto che alla fine del 2012 è stata emessa un’ordinanza sindacale di inagibilità. Da quel momento è chiaro che, lo diceva anche la consigliera, sono avvenuti dei casi di occupazione abusiva. Più volte la Polizia Locale è intervenuta e, come riconosceva giustamente la consigliera, l’immobile è stato messo in sicurezza. Nel 2018 il Comune ha deciso di inserire il fabbricato nel piano delle alienazioni e nel 2020 è stato messo all’asta. Il bando pubblico è stato effettuato pochi mesi fa, ma la cessione non è stata stipulata per inadempienza del vincitore. Il settore competente prevede una nuova asta nei prossimi mesi con l’obiettivo appunto di cedere il fabbricato. Ancora oggi il fabbricato, inagibile e messo in sicurezza, viene costantemente monitorato dalla Polizia Locale del quartiere, per di più la sede della Polizia Locale del quartiere è veramente vicina all’immobile, proprio per evitare che ci siano altre occupazioni abusive come sono avvenute e nel caso avvengano, chiaramente intervenire puntualmente per liberare l’immobile. L’obiettivo è di fare comunque una nuova asta a breve per far sì che l’immobile venga ceduto in via definitiva e poi ristrutturato e qualificato.”