Quanto vale il digitale per le aziende? Trenta realtà hi-tech si confrontano nel Networking Day di CRIT Srl

81

Attraverso sei tavole rotonde tematiche e la relazione del prof. Lino Cinquini (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa) l’appuntamento vuole indagare la trasformazione digitale, cercando di approfondire quali siano le situazioni portatrici di effettivo valore per le aziende.

MODENA – Trenta importanti aziende hi-tech del tessuto economico emiliano-romagnolo; un centro d’eccellenza sulla trasformazione digitale e l’innovazione tecnologica; un autorevole docente universitario: sono questi gli elementi che comporranno il Networking Day organizzato da CRIT S.r.l. per giovedì 17 ottobre a partire dalle 14.00 presso la Corte di Villa Spalletti a San Donnino (Reggio Emilia). L’appuntamento (realizzato da CRIT S.rl. – azienda vignolese specializzata nello sviluppo di progetti di ricerca e nella consulenza tecnico-scientifica) avrà per tema “Quando il digitale porta valore?”, ovvero: “Come possono le aziende valutare il Ritorno degli investimenti digitali e di Industria 4.0?”.

“Viviamo in quella che è stata definita la Quarta Rivoluzione Industriale: i modelli di business sono notevolmente cambiati ed evolvono in continuazione. Le aziende hanno la necessità di restare costantemente aggiornate sull’evoluzione tecnologica – afferma Marco Baracchi, Direttore Generale di CRIT S.rl. – e devono anche saper quantificare il valore di un investimento in ICT, cioè l’insieme delle tecnologie che forniscono l’accesso alle informazioni attraverso le comunicazioni digitali: il nostro Networking Day può aiutare a trovare le risposte giuste a questi problemi, anche grazie alla presenza del prof. Lino Cinquini, docente ordinario di Economia Aziendale all’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che ha studiato un nuovo modello per valutare il ritorno in investimenti digitali e di Industria 4.0″.

I lavori della giornata saranno articolati in una serie di tavole rotonde che vedranno la partecipazione delle realtà aderenti al Network Fornitori Accreditati, il gruppo formato dai fornitori di eccellenza delle aziende associate in CRIT S.r.l. Le sei tavole rotonde affronteranno ognuna un tema legato all’innovazione e alla trasformazione digitale, cercando di approfondire le opinioni e le esperienze dei partecipanti: “In cammino verso il digitale”; “Big Data, IoT & 5G: i mattoncini della trasformazione digitale”; “Tradizione e nuove tecnologie di fabbrica”; “Cybersecurity: affrontare in sicurezza l’innovazione digitale”; “La persona al centro della fabbrica intelligente”; “In equilibrio tra il reale ed il virtuale”.

La giornata si concluderà con l’intervento del prof. Cinquini. A seguire, il Networking Day permetterà ai partecipanti di conoscersi, confrontarsi, sviluppare opportunità di innovazione e approfondire eventuali collaborazioni. L’evento è aperto, ma è richiesta iscrizione. Per informazioni: https://www.crit-research.it/it/eventi/networking-day-2019-digitale-valore/

CRIT è una società privata con sede a Vignola nata nel 2000: grazie ad uno staff tecnico d’eccellenza supporta le imprese nei percorsi di innovazione di processo e di prodotto, favorendo il trasferimento di conoscenze tecnologiche tra le aziende socie. Partendo dal confronto su temi di interesse condiviso, CRIT organizza scambi di best practices e benchmarking specifici da cui scaturiscono soluzioni tecniche, gestionali ed organizzative. I soci di CRIT sono esclusivamente aziende, molte delle quali leader mondiali nei rispettivi settori, tra cui: Alstom, Beghelli, Datalogic, Ferrari Spa, System Ceramics, Techonogym, Sacmi e Tetra Pak. CRIT partecipa inoltre a importanti circuiti nazionali e internazionali dell’innovazione, tra cui EFFRA (European Factories of the Future Research Association), SPIRE (Sustainable Process Industry through Resource and Energy Efficiency) e la Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna.

CRIT S.r.l.

www.crit-research.it