Pubblicato l’avviso per la cessione del legno del cedro del Libano schiantato dalla neve

17

Mancioppi: “Interventi di interesse pubblico, educativi e artistici per far rivivere uno dei simboli dei Giardini Margherita”

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Come noto, le forti nevicate di fine dicembre hanno causato il cedimento del cedro monumentale del Libano presso i Giardini Margherita, a cui la cittadinanza era fortemente legata e affezionata. Per questo, anche rispondendo a diverse manifestazioni di interesse avanzate da parte di privati, associazioni e scuole, l’Amministrazione comunale ha deciso di cedere a titolo gratuito le parti legnose dell’albero per progetti educativi, artistici e di interesse pubblico. A tale scopo, con determinazione dirigenziale dell’ufficio manutenzioni è stato approvato, nei giorni scorsi, l’avviso pubblico di manifestazioni di interesse, aperto fino al 19 aprile 2021 alle ore 12.00, che definisce prima di tutto i destinatari. Nell’ordine: istituti scolastici di ogni ordine e grado; associazioni, organizzazioni di volontariato, enti, istituti, fondazioni senza fini di lucro e impegnate/i in iniziative di interesse pubblico aventi sede nel Comune di Piacenza; singoli cittadini residenti nel Comune di Piacenza.

“Con questa iniziativa, che avevamo annunciato subito dopo il cedimento del cedro – commenta l’Assessore all’Ambiente Paolo Mancioppi – puntiamo alla realizzazione di un’opera che conservi la storicità dell’albero monumentale a cui i piacentini erano fortemente legati. Nonostante i tentativi di recupero e conservazione, come evidenziato anche dalla relazione della Soprintendenza, l’albero presentava criticità che ne rendevano impossibile una sua salvaguardia seppure parziale e ne consigliavano, anche a tutela del giardino una sua sostituzione. Molte sono state le manifestazioni di disponibilità e l’interesse a realizzare progetti o opere che ne salvaguardassero il ricordo. Per questo abbiamo definito uno specifico avviso pubblico rivolto, primariamente, agli istituti scolastici anche in un’ottica di valore educativo del progetto, oltre poi a enti, associazioni e privati cittadini”.

Secondo quanto previsto nell’avviso pubblico, le sezioni di cedro assegnate dovranno essere impiegate, senza fini di lucro, nel territorio comunale, a scopi educativi, e/o artistici, e/o di interesse pubblico. La cessione gratuita avverrà sulla base dell’ordine gerarchico stabilito e sopra indicato, indipendentemente dalla data di ricezione della richiesta, oppure, a parità di grado di preferenza, secondo l’ordine cronologico di ricezione da parte dell’Ufficio Protocollo del Comune di Piacenza, fino a esaurimento delle sezioni disponibili.

Il valore massimo di legno assegnato a ciascuna domanda pervenuta, che presenti i requisiti dell’avviso, è di 1 metro cubo o pari a una sezione. Qualora venissero richieste quantità maggiori, tali richieste verranno valutate, una volta esaurita la graduatoria, sulla base di eventuali rimanenze.

I soggetti interessati possono fare avere la propria manifestazione – con dettagliata descrizione della finalità di pubblico interesse a cui verrà destinato il legno di cedro assegnato, specificando l’assenza di fini lucrativi e l’impiego nel territorio comunale – entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 19.04.2021.

Definita e comunicata la graduatoria, gli assegnatari avranno 15 giorni per il ritiro della sezione di legno assegnata e 12 mesi per il completamento dell’attività.

L’avviso pubblico con tutte le modalità di presentazione della manifestazione di interesse può essere consultato sul sito internet del Comune di Piacenza (www.comune.piacenza.it).