Pubblicato il bando del Programma Turistico di Promozione Locale 2023 per Bologna e Modena

40

Termine per la presentazione dei progetti sabato 12 novembre

BOLOGNA – È pubblicato il bando PTPL (Programma Turistico di Promozione Locale) per la presentazione di progetti per il 2023, dopo l’avvenuta approvazione dei suoi contenuti da parte degli organismi del Territorio Turistico Bologna-Modena.

Il Territorio Turistico Bologna-Modena dal 2023 diventa a tutti gli effetti unitario grazie alla redazione congiunta, per la prima volta, del Programma Turistico di Promozione Locale – PTPL, uno degli strumenti attuativi cardine della programmazione turistica di questo territorio.  Insieme alle Linee strategiche programmatiche e al Programma di promo-commercializzazione turistica (P.P.C.T.) il PTPL costituisce il più ampio Programma Annuale delle Attività Turistiche del Territorio Turistico.

Il programma così elaborato è unico, con criteri di selezione omogenei, pur tenendo conto delle rispettive peculiarità territoriali.


Il lavoro preparatorio del PTPL 2023

Alla definizione del Bando unico per Bologna e Modena si è giunti dopo l’esame delle proposte avvenuto nei Tavoli turistici territoriali bolognesi (Appennino, Area Imolese e Pianura), nella Consulta provinciale del turismo di Modena e, infine, negli organismi istituzionali del Territorio Turistico e cioè la Cabina di Regia e il Tavolo di Concertazione. Agli incontri dei Tavoli territoriali sono intervenuti il presidente di Territorio Turistico Mattia Santori, la delegata al Turismo di Città metropolitana Barbara Panzacchi, la direttrice di Territorio Turistico Giovanna Trombetti, lo staff tecnico e i rappresentanti della DMO Bologna Welcome. Gli stessi hanno inoltre partecipato alla riunione della Consulta modenese, in cui sono intervenuti il presidente della Consulta Giancarlo Muzzarelli, i vertici della Provincia e rappresentanti della DMO Modenatur.

Le principali novità

I PTPL presenta alcune novità rilevanti rispetto al passato: l’unificazione in un unico bando del Territorio Turistico di Bologna-Modena, il processo di riforma del sistema dell’informazione e dell’accoglienza turistica, il criterio della sovracomunalità, che viene introdotto sia per il primo che per il secondo ambito (rispettivamente per gli Uffici di informazione turistica e per i Progetti turistici di promozione locale), con lo scopo di favorire un crescente coordinamento delle diverse realtà del territorio in un impegno comune nella promozione e nell’informazione turistica.

Nello specifico gli ambiti di attività del PTPL sono i seguenti:

Ambito I – Servizi turistici di base dei Comuni e delle Unioni, che comprendono sia interventi di qualificazione dei servizi di informazione e accoglienza al turista, sia interventi di animazione e intrattenimento turistico. Questi interventi sono finalizzati alla valorizzazione dei servizi di Informazione e Accoglienza Turistica del Sistema regionale localizzati nella propria area, in un’ottica di razionalizzazione e qualificazione degli uffici e delle reti territoriali che svolgono questa funzione.

Ambito II – Iniziative di promozione turistica di interesse locale relativo a progetti di promozione dell’immagine, delle peculiarità e della qualità dell’offerta turistica locale nel territorio di riferimento. Le iniziative devono essere articolate in progetti organici, coerenti con gli obiettivi della programmazione turistica regionale e del Territorio Turistico di Bologna-Modena.

In questo caso, per quanto attiene al solo territorio bolognese, viene valorizzata anche la collaborazione con il Comune di Bologna in relazione al “Bando Bologna Estate”, nell’ambito del quale vengono selezionate proposte di progetti artistico-culturali in grado di raccontare e valorizzare i luoghi del patrimonio sociale, culturale, storico-artistico, e naturalistico del territorio. L’obiettivo è quello di sollecitare e mettere assieme, in un Cartellone di iniziative, un’offerta culturale di alto livello qualitativo per l’intera area metropolitana che qualifica e rafforza l’immagine di Bologna e del territorio, quale “City of culture” e la sua attrattività turistica. I progetti di promozione turistica locale, con ricaduta in ambito metropolitano e cofinanziati sul PTPL potranno dunque essere inseriti nel Cartellone Bologna Estate 2023.


L’avviso pubblico

Le domande di contributo devono essere inviate alla Città metropolitana entro le 23:59 del 12 novembre 2022, mediante le modalità indicate nel bando stesso.

Il Bando e la relativa modulistica si possono visionare e scaricare su www.cittametropolitana.bo.it/urp/Avvisi_e_concorsi/Avvisi
e nelle pagine dedicate

www.cittametropolitana.bo.it/turismo/Territorio_Turistico_BoMo/Programma_PTPL_PPCT

www.provincia.modena.it/bando/p-t-p-l-programma-turistico-di-promozione-locale-anno-2023


Info
: territorioturisticobologna-modena@cittametropolitana.bo.it