Provincia di Rimini: la Consigliera di Parità ha presentato la relazione sull’attività 2019

23

provincia di Rimini logoRIMINI – Sono stati sessanta gli interventi (52 donne, 8 uomini) della Consigliera di parità in provincia di Rimini nel 2019, in crescita rispetto al 2018 (43).

L’età media dei richiedenti è 42 anni, le motivazioni: nel 35% dei casi sono le molestie, in uno su cinque la disparità salariale, i restanti riguardano la conciliazione dei tempi.

Sono questi alcuni dei dati che emergono dall’annuale relazione che la Consigliera di parità della Provincia di Rimini, Carmelina Fierro, ha inviato al Ministero.

“L’attività del 2019 – spiega la Fierro – segnala un incremento degli interventi per molestie, un dato preoccupante sulle cui cause incidono però fattori socioculturali sui quali non è semplice intervenire. Ritengo invece che la relazione confermi la necessità di dare un supporto anche alle aziende affinché queste possano implementare una gestione del personale maggiormente orientata alle esigenze delle donne. Ma non solo delle donne, in quanto è sempre più diffuso il bisogno di conciliazione dei tempi in modo che i genitori, uomini e donne, possano svolgere i loro compiti di cura, senza dover mettere a rischio il proprio lavoro. Ecco perché sono fondamentali progetti come quello lanciato dalla Provincia di Rimini nei giorni scorsi, Lavoro! Libere tutte, che fuori da ogni retorica mirano a promuovere un’autentica presenza paritaria nel mondo del lavoro, a beneficio non solo delle lavoratrici, ma delle aziende stesse.”