Provincia di Rimini: il 3 novembre incontro in Provincia su lavoro e crisi in atto

18

provincia di Rimini logoRIMINI – “Anche rispondendo alle sollecitazioni che mi sono pervenute dalle tre segretarie di CGIL CISL e UIL – dichiara il presidente della Provincia di Rimini, Riziero Santi – ho convocato un incontro con tutti i firmatari del Patto provinciale per il lavoro e per il clima giovedì 3 novembre, allo scopo di analizzare l’attuale situazione di crisi economica e sociale che ha investito anche il nostro territorio e che, purtroppo, si aggraverà nelle prossime settimane. Penso, in sintonia con i sindacati, che sia indispensabile confrontarci tutti insieme, enti locali e parti sociali, pubblico e privato, per condividere un’analisi sincera delle difficoltà attuali e prospettiche e proporre, da subito, tutte quelle misure che possano attenuare l’impatto dell’ennesimo, dopo la pandemia, cigno nero in arrivo. La situazione attuale del nostro Paese, caratterizzata dalla crisi energetica e dalle sue conseguenze economiche e sociali, ha prodotto, anche a livello del nostro territorio, un impatto pesante per la vita delle famiglie, dei lavoratori e delle imprese. Abbiamo il dovere di muoverci con concretezza e ritengo che l’ambito giusto sia quello del Patto provinciale per il lavoro e per il clima che abbiamo sottoscritto lo scorso 12 marzo, una cornice condivisa con i Comuni, le associazioni datoriali e i sindacati, di obiettivi, azioni e strumenti da implementare a supporto del tessuto produttivo, che rispondono all’esigenza, anche e soprattutto nei momenti di crisi, della tenuta economica e sociale del nostro sistema territoriale. Le istituzioni, soprattutto in momenti come questo, devono agire e i nostri cittadini e le nostre imprese non devono sentirsi lasciati soli davanti ad una crisi di cui ancora non si vede la soluzione.”