Provincia di Reggio Emilia: operazione anti ‘ndrangheta, dichiarazione del presidente Zanni

REGGIO EMILIA – “La nuova maxi-operazione contro la ’ndrangheta eseguita in queste ore tra Cremona e il Veneto – con ripercussioni anche nel Reggiano, attraverso diversi soggetti già coinvolti nel processo Aemilia – conferma ancora una volta quanto sia giusto mantenere alta l’attenzione.

Da parte di forze dell’ordine e magistratura l’opera di contrasto alle infiltrazioni malavitose prosegue con grande impegno e professionalità e a loro va, innanzitutto, il nostro più sincero riconoscimento, unito alla riaffermazione che da parte delle Istituzioni continua, con analoga convinzione, quello sforzo che da Aemilia in poi la comunità reggiana ha profuso per ribadire il proprio fermo rifiuto nei confronti di qualsivoglia tentativo di infiltrazione malavitosa, di violenza o prevaricazione.

Un impegno di cui Provincia e Comuni intendono continuare ad essere protagonisti, proseguendo a coinvolgere in particolare le giovani generazioni, come è stato in questi anni e come sarà in futuro, a partire dalla nuova edizione del Festival della legalità “Noicontrolemafie” che si aprirà il primo aprile.”

Giorgio Zanni

Presidente della Provincia di Reggio Emilia