Provincia di Modena: Pnrr, arrivati i 5 esperti a supporto degli enti locali

109
Pnrr – esperti

186 mln di euro assegnati al territorio modenese

MODENA – Ammontano a oltre 186 milioni di euro le risorse del Pnrr, assegnate finora al territorio modenese per la realizzazione di 170 progetti, presentati da Provincia e Comuni; risorse che sono destinate ad aumentare per altri 80 milioni disponibili, in corso di assegnazione, che porteranno il totale a oltre 260 milioni di euro.

Il punto sui finanziamenti è stato illustrato in occasione dell’avvio dell’attività a Modena, dei cinque esperti, assegnati alla Provincia di Modena, che dovranno seguire e supportare l’ente e i Comuni modenesi nella presentazione e realizzazione dei progetti finanziati con il Pnrr.

Sono stati selezionati dalla Regione nell’ambito del progetto nazionale “mille esperti” voluto dal Governo proprio per favorire l’accesso degli enti locali alle risorse del Pnrr, grazie alle competenze amministrative, gestionali, ambientali, nel campo delle risorse rinnovabili e della pianificazione.

Gli esperti sono stati ricevuti nella sede dell’ente, venerdì 4 febbraio, dal presidente della Provincia Gian Domenico Tomei, e opereranno negli uffici della sede in viale Martiri della Libertà.

«Il Pnrr – ha sottolineato Tomei – rappresenta una straordinaria opportunità anche per il territorio modenese. Il contributo di questi esperti sarà decisivo per favorire una maggiore qualità dei progetti, quindi maggiori possibilità di accedere ai fondi previsti e garantire il rispetto dei tempi stretti del Pnrr che impongono la realizzazione delle opere entro il 2026. Le procedure previste dai finanziamenti sono complesse e comportano conoscenze approfondite di carattere amministrativo e legislativo e figure professionali che non sempre sono presenti nei Comuni, soprattutto quelli di minori dimensioni».

Gli esperti saranno presentati ai sindaci modenesi, lunedì 7 febbraio, nel corso di una conferenza on line dove saranno illustrate le caratteristiche dell’attività e le opportunità per le amministrazioni.

Il punto sui finanziamenti è stato illustrato dal coordinatore Fausto Braglia, dottore commercialista e revisore legale, esperto in consulenza gestionale il quale ha confermato che, «oltre ai 186 milioni già assegnati sono in corso le procedure per ulteriori risorse al territorio modenese pari a 80 milioni di euro»; gli altri componenti del gruppo di esperti sono Laura Avveduti, ingegnera con competenze tecniche in campo ambientale; Stefano De Boni, specialista digitale con esperienze negli enti locali; Milena Mancini, architetta, esperta di pianificazione territoriale, e Michele Urbano, ingegnere esperto di energie rinnovabili e valutazione ambientale.

In Emilia-Romagna gli esperti previsti sono 62; sono stati reclutati dalla Regione e dislocati alle Province e Città metropolitana di Bologna, con il compito, appunto, facilitare le procedure amministrative degli enti locali connesse con i fondi del Pnrr.

Per quanto riguarda la Provincia di Modena, superano i 30 milioni di euro le risorse del Pnrr assegnate finora per realizzare 40 interventi sull’edilizia scolastica superiore; risorse che potrebbero aumentare grazie ai nuovi bandi, pubblicati di recente dal Governo.