Provincia di Modena: Passo delle Radici, riapre anche il tratto toscano

21

Collegamento ripristinato con la provincia di Lucca

MODENA – Il tratto toscano del Passo delle Radici, al confine con quello nel comune di Frassinoro nel modenese, lungo la strada provinciale 324, è riaperto dalla giornata di venerdì 15 gennaio, dopo essere stato interrotto lo scorso 7 gennaio a causa dell’accumulo di neve che occupava interamente la sede stradale.

Il transito risulta ora ripristinato, anche grazie all’intervento di rimozione della neve su un tratto della strada provinciale 324 tra lo svincolo con la provinciale 486 (il cosiddetto imbrancamento) e il confine toscano al Passo delle Radici eseguito lo scorso 12 gennaio, a seguito di un sopralluogo congiunto con i Carabinieri del nucleo Forestale del servizio Meteomont di Modena, che ha consentito di mantenere il collegamento col passo, sul lato modenese.

Tutte le strade provinciali dell’Appennino modenese sono regolarmente percorribili.

Il piano neve della Provincia sulla rete di oltre mille chilometri di strade provinciali, prevede l’impiego di 191 mezzi di cui 135 spartineve, tutti di ditte private convenzionate; di questi 65 sono in montagna e 67 in pianura.

I mezzi spargisale sono 32 (14 in montagna e 18 in pianura), più nove di proprietà della Provincia, oltre a 13 mezzi “combinati” cioè sia spartineve che spargisale; a questi si aggiungono due turbine di proprietà della Provincia utilizzate in genere per tenere aperte le strade provinciali sul crinale nella zona di Frassinoro in particolare al passo delle Radici.