Provincia di Modena: nel 2021 previste 31 nuove assunzioni,

10

Tomei: “La Provincia riparte, aumenta la capacità di realizzare gli investimenti”

MODENA – Sono 31 le nuove assunzioni previste dalla Provincia nel 2021; in questi giorni entrano in servizio i primi otto addetti, in gran parte assegnati all’area Lavori pubblici, in particolare al servizio dedicato agli appalti, per accelerare le procedure di aggiudicazione.
La Provincia di Modena riprende ad assumere, quindi, soprattutto nei settori legati alla viabilità e all’edilizia scolastica dove sono concentrati gli investimenti.

«Ripartiamo a investire dopo anni di tagli – commenta presidente della Provincia Gian Domenico Tomei – grazie alle nuove risorse messe a disposizione dal Governo. Ma per realizzare i progetti serve il personale e queste assunzioni sono fondamentali, anche per farci trovare pronti a impiegare nei tempi previsti le risorse che arriveranno dal Recovery fund».

Nel piano occupazionale entro il 2021 sono previste le assunzioni di geometri e addetti alla viabilità, oltre a un dirigente tecnico, un perito elettrotecnico, un urbanista e un ingegnere e agenti della Polizia provinciale.
Le nuove assunzioni si aggiungono a quelle effettuate dalla Provincia nei mesi scorsi, quando sono entrati in servizio oltre 20 addetti tra geometri, operatori stradali, capi squadra e assistenti tecnici alla viabilità, allo scopo di rafforzare il presidio e la manutenzione delle strade provinciali, facendo fronte anche ai pensionamenti legati alla quota 100; i dipendenti della Provincia sono 220.

Per Tomei, la Provincia, quale ente di area vasta, «avrà un ruolo sempre più importante nella capacità di impiegare le risorse da parte degli enti locali, anche quelle destinate ai Comuni, soprattutto quelli più piccoli, che possono contare sulle nostre strutture tecniche, quale efficace supporto per realizzare gli investimenti. Per rafforzare questo ruolo – conclude Tomei – serve una riforma istituzionale che riporti i servizi in un unico ente di varia vasta».

La Provincia di Modena gestisce quasi mille chilometri di strade provinciali e per quanto riguarda le scuole superiori ha la competenza su 62 edifici, 25 palestre, oltre 1400 aule e oltre 500 laboratori che ospitano oltre 35 mila studenti.
Solo nel 2021 la Provincia di Modena prevede di investire oltre 50 milioni di euro su strade e scuole.