Provincia di Modena: Marano sul Panaro, conclusi i lavori sul percorso natura

15

Sistemato il tratto fino a Casona, dopo la piena di dicembre

MODENA – È stato ripristinato in questi giorni il transito in sicurezza sul percorso natura Panaro, nel tratto compreso tra Marano sul Panaro e Casona, dopo che gli eventi alluvionali dello scorso dicembre avevano eroso parte del piano ciclabile, in adiacenza all’alveo del fiume Panaro.

L’intervento di manutenzione straordinaria ha comportato una spesa di 15 mila euro, cui vanno sommati altri otto mila 500 euro per i lavori realizzati nei mesi scorsi, di ricostruzione del tratto di parco fluviale eroso dalla piena di dicembre 2020.

Per il sindaco di Marano sul Panaro, Giovanni Galli «questo intervento ci consente di restituire ai cittadini un percorso natura più sicuro e maggiormente fruibile da parte di tutti, dagli appassionati di cicloturismo e sport, alle famiglie, a chi vuole avvicinarsi per la prima volta alla mobilità dolce in un contesto estremamente piacevole come quello del parco fluviale. Desidero ringraziare la Provincia – conclude Galli – per il lavoro svolto, che in questa fase di ripartenza delle attività commerciali e turistiche, potrà favorire il rilancio del nostro territorio, rendendolo sempre più attrattivo e accogliente».

Recentemente, in altri tratti del percorso natura Panaro a Spilamberto, sono stati eseguiti lavori di ripristino sempre in adiacenza all’alveo del fiume, in un tratto danneggiato dall’erosione a seguito degli eventi di piena avvenuti tra 2018 e 2019, a valle del ponte della nuova Pedemontana.

Per la manutenzione ordinaria dei tre Percorsi natura, Provincia e Comuni attraversati, mettono a disposizione risorse complessive pari a oltre 100 mila euro impiegate per garantire sfalci, rimozione rami pericolanti, per l’installazione di nuova segnaletica e riparazioni di staccionate, ponticelli e segnaletica.