Provincia di Modena: immagini riapertura sp 324 a Sestola

Riaperta la strada a senso unico alternato

MODENA – A Sestola è stata riaperta, nella mattinata di giovedì 23 maggio, la strada provinciale 324 del passo delle Radici, chiusa dal 13 maggio a causa di una frana, in un tratto compreso tra Roncoscaglia e Sestola.

Si è concluso, infatti, un primo intervento della Provincia di sgombero della carreggiata dal fango e dai detriti franati e per la messa in sicurezza del versante.

Come evidenziato dalla Provincia in un rapporto, inviato nei giorni scorsi alla Protezione civile regionale, sulla frana serve ora un intervento strutturale di ulteriore messa in sicurezza del versante, con un costo di 300 mila euro; a causa di frane e smottamenti nuovi e situazioni già presenti che sono peggiorate, complessivamente in questi ultimi giorni sono stati quantificati danni lungo la viabilità provinciale dell’Appennino per oltre tre milioni di euro.

Per il maltempo dei giorni scorsi sulla viabilità provinciale permangono la chiusura della provinciale 26 vicino Castagneto di Pavullo, interrotta dal 22 marzo per il cedimento del fondo stradale per una frana, e le restrizioni alla circolazione con senso unico alternato, sempre per frana a Prignano, sulla provinciale 19 vicino alla frazione di Castelvecchio, in un tratto a Zocca della strada provinciale 623 del Passo Brasa, all’altezza dell’ingresso del centro abitato, sulla provinciale 24 vicino a Saltino e lungo la provinciale 23 sempre a Prignano.