Provincia di Modena: Giro d’Italia giovani under 23, la tappa da Fanano a Sestola

36

Lunedì 7 giugno il grande ciclismo in Appennino

provincia_di_modena-stemmaMODENA – Il Giro d’Italia Giovani Under 23 arriva sulle strade dell’Appennino modenese, lunedì 7 giugno, con la quinta tappa da Fanano a Sestola.

La tappa modenese viene organizzata con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena, e per il presidente della Provincia di Modena Gian Domenico Tomei e i sindaci di Fanano Stefano Muzzarelli e di Sestola Marco Bonucchi rappresenta una opportunità per valorizzare l’Appennino modenese e il turismo sportivo in vista dell’estate, dimostrando anche la capacità del territorio modenese di attrarre grandi eventi.

La tappa da Fanano a Sestola, lunga 142 chilometri, è tra le più attese in ottica classifica generale; arriva subito dopo quella a cronometro di 25 chilometri consentendo agli scalatori di recuperare i distacchi accumulati.

I primi 50 chilometri sono per buona parte in leggera discesa, fino a quando a Osteria Vecchia si comincia a salire verso il gran premio della montagna di seconda categoria di Sant’Antonio di Pavullo; poi è un susseguirsi di salite e discese, senza spazio per il recupero; dopo l’intergiro di Mocogno si sale verso Lama Mocogno, poi discesa fino a Ponte del Prugneto, quando mancano 25 chilometri, molto impegnativi con due gpm di prima categoria nel finale: Poggioraso (a 13 chilometri dal traguardo) e Colle Passerino, a due chilometri dalla fine, salita percorsa anche dalla recente tappa del Giro professionisti; partenza da Fanano alle ore 10,40 e arrivo a Sestola in viale Carducci previsto tra le 14,20 e le 15 a seconda dell’andatura.

In passato hanno partecipato al Giro U23 diversi talenti ora professionisti come il vincitore nel 2020, l’inglese Thomas Pidcock, quest’anno secondo all’Amstel gold race dietro solo a Wout Van Aert.

Tutte le informazioni sono disponibili nel sito della manifestazione www.giroditaliau23.it.
Il Giro d’Italia Giovani è partito il 3 giugno da Cesenatico per concludersi il 12 giugno a Castelfranco Veneto, dopo dieci tappe impegnative attraverso cinque regioni; partecipano 32 squadre di cui 17 straniere; questa è la 44^ edizione, la quinta organizzata dal gruppo Extragiro, composto dalla Nuova Ciclistica Placci e da Communication Clinic.