Provincia di Modena: Certamen, 6-7 aprile prove on line di greco e latino

15

Partecipano 136 studenti da 25 istituti da tutta Italia

provincia_di_modena-stemmaMODENA – Sono 136 gli studenti da tutta Italia che parteciperanno, mercoledì 6 e giovedì 7 aprile, all’edizione 2022 del Certamen Carolinum “Francesca Meletti”, la gara di traduzione dal greco e dal latino tra gli studenti dei licei classici e scientifici, promossa per il quarto anno a livello nazionale, dal liceo classico e linguistico Muratori-San Carlo di Modena; l’iniziativa anche quest’anno si svolge on line, nel rispetto delle normative sanitarie.

Il 6 aprile per il latino, il 7 per il greco si sfideranno studenti del quarto e quinto anno di 25 licei italiani, in rappresentanza di dieci regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia; tra gli istituti partecipanti figurano quelli modenesi del Muratori-San Carlo, Paradisi di Vignola e Luosi di Mirandola.

La dirigente del liceo Muratori-San Carlo Giovanna Morini, commenta con soddisfazione «una ulteriore crescita di partecipanti che quest’anno sono oltre il doppio dello scorso anno, un segnale importante di vitalità del mondo della scuola, per una manifestazione di livello nazionale che intende valorizzare lo studio della lingua e della cultura classica».

All’iniziativa, dedicata ad una studentessa della scuola prematuramente scomparsa nel 2010, collabora l’Ufficio scolastico regionale con il patrocinio di Provincia, Comune e Camera di commercio di Modena e dell’Aicc (Associazione italiana di cultura classica) e con il sostegno della Fondazione di Modena, della Fondazione Iris Ceramica group, di Bper Banca, della Società Dante Alighieri comitato di Modena, dell’associazione Amici del Muratori, del Rotary Club Modena Distretto 2072, dell’Acetaia Malagoli Daniele e di alcuni privati.

Le prove consisteranno in una traduzione di latino o di greco, in base alla scelta dei candidati, di un autore significativo della tradizione classica, corredata di un commento linguistico, stilistico e tematico; presiede la commissione esaminatrice Renzo Tosi, ex docente di Lingua letteratura greca all’Università di Bologna.