Prossimi eventi musicali al Museo di San Colombano, gennaio 2023

46
Estati di Santa Cecilia Raffaello

BOLOGNA – La stagione musicale di San Colombano riparte a gennaio, raccontando gli strumenti a tastiera provenienti dalle collezioni Tagliavini e Scala attraverso la storia, a partire dal tardo Medioevo fino all’inizio del Romanticismo. Una serie di concerti, corsi e masterclass verrà inaugurata dalla presentazione in forma di concerto della prima registrazione mondiale delle musiche di Giacomo Gotifredo Ferrari eseguite su un’arpa e un pianoforte storici, a cura del duo Carlo Mazzoli e Paola Perrucci.

Sabato e domenica 21-22 gennaio 2023

Domenica 22 gennaio 2023, ore 15

Conferenza musicale

“La ricostruzione di uno strumento musicale: L’organo portativo dell’Estasi di Santa Cecilia” – in collaborazione con Concentus Lucensis

La conferenza condotta dalla conservatrice del Museo di San Colombano Catalina Vicens volgerà sul tema del processo di ricostruzione di strumenti a tastiera del tardo Medioevo e del primo Rinascimento, secondo le fonti iconografiche. Il punto di partenza sarà rappresentato dall’organo portativo dipinto da Raffaello nel suo celebre quadro “Estasi di Santa Cecilia”, oggi conservato alla Pinacoteca Nazionale di Bologna.
Si potranno ascoltare dimostrazioni sugli organi medievali portativi, clavicembali medievali e organi positivi del primo Rinascimento.

Corso di musica

“Strumenti a tastiera medievali – dai dipinti ai suoni”

Corso sugli strumenti a tastiera medievali, a cura di Catalina Vicens.

Partecipazione gratuita (posti limitati). Aperto ai partecipanti attivi di tutti i livelli e agli uditori.

Per il calendario e ulteriori informazioni: concertisancolombano@genusbononiae.it

Precederà un’introduzione agli aspetti musicali del dipinto di Raffaello, a cura di Stefano Albarello.

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria QUI: https://crm-sender.musvc3.net/e/t?q=7%3dMVJd%265%3dWD%26H%3dKVKUN%26E%3dHYKVJVP%26K%3duNCF6_Ljsc_Wt_Hdwi_Rs_Ljsc_VyM0Q.xLrHC25CC5.vN_Aqft_K6r_Ljsc_Vy2vA59rNC9-pI76rLxDC5-55t1n1-5CvE6NAKCC8Dr-82-K1I-BJ5O651N8-C8M23nFx-B2Lz11I-9E5NtJvP8-UDVPTLbKWHWP%264%3dzOBLpW.757%26CB%3dRIaLYJW&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt

Giovedì 26 gennaio 2023, ore 21

Presentazione del CD Dynamic

I Duetti per arpa e pianoforte di Giacomo Gotifredo Ferrari

Paola Perrucci, arpa di Sébastien Érard (Londra, c. 1820)

Carlo Mazzoli, pianoforte di Johann Schanz (Vienna, c. 1795)

Musiche di Giacomo Gotifredo Ferrari

La figura di Giacomo Gotifredo Ferrari è attualmente oggetto di studi che intendono riscoprirne e rivalutarne la produzione. Nato nel 1763 a Rovereto, dopo gli studi a Napoli con Paisiello e Latilla si trasferì a Parigi e poi a Londra dove raggiunse una notevole fama come compositore e maestro di canto. Conobbe Haydn, Clementi e i pianisti della nuova generazione tra cui Dussek, Steibelt e Cramer; il suo linguaggio musicale, sempre amabile e piacevole, si ispirava a Mozart, da lui ritenuto il più eccelso compositore della storia. Privilegiò il pianoforte e l’arpa ai quali dedicò molte composizioni solistiche e in duo, la cui scrittura leggera e brillante può essere rese efficacemente solo con la sonorità degli strumenti originali.

Scopri di più sul progetto di registrazione QUI: https://crm-sender.musvc3.net/e/t?q=3%3d5YLZ%26m%3dZF%26D%3d3YMQ6%26H%3dJU3YLR8%26N%3dwJuI8_HRve_Sb_KfsQ_Uu_HRve_RgPBM.zH0Jv5t.3pF_7qTs_G6x493i_KfsQ_VuL_sthp_47M26TUvU043p1b4p_KfsQ_UK6f49Ks8_7qTs_H4zH0Jv.5t%264%3dnN8LdV.35u%26B8%3dR7ZHY8V&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria QUI: https://crm-sender.musvc3.net/e/t?q=5%3dMdUb%265%3deO%26F%3dKdVSN%26M%3dSWKdUTP%26S%3d6LCNG_Jj1n_Ut_Poui_Z4_Jj1n_TyUKO.xT3FC0FACC.7L_Ayqr_KD3_Jj1n_Ty0795G3LCG-1G7A3JCM-7-63t9yDCHL2-N3J-tPD3-x-N737M4GAR3-62-E73vMAG-zMHAyP368-D3JA9FA-NYPYPZPWMdOY%26w%3dKIKEAQ.FxR%267K%3dKdUUReQ&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt

Venerdì 27 gennaio 2023, ore 18

Pomeriggio musicale

Classe di pianoforte storico del Conservatorio “Francesco Morlacchi” di Perugia

Musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Joseph Haydn e Ludwig van Beethoven

Allievi della classe di pianoforte del M° Costantino Mastroprimiano suoneranno sui pianoforti storici della fine del Settecento delle collezioni Tagliavini e Scala. Introduzione a cura di Costantino Mastroprimiano e del musicologo Giovanni Paolo di Stefano.

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria QUI: https://crm-sender.musvc3.net/e/t?q=A%3dIbNh%261%3dcH%26L%3dGbOYJ%26K%3dLcGbNZL%26Q%3dyR9L0_Pfyg_ap_Nh1e_Xw_Pfyg_ZuSDU.tRvL989G9A.zR_7wjx_GBv_Pfyg_Zu8zE1EvR9E-7M2A9GvCzM-29p7rQ0Gr73C-rHrQ8A-uG-5ErL4B6P9A-0R4NzA4-96L8A9TpP6PxK-uG-5A9SvEr-cFXNgKfJcLZN%26B%3d2Q0TrY.5C9%26E0%3dZKcJgLY&mupckp=mupAtu4m8OiX0wt