Primo turno infrasettimanale per la Green Warriors

8

Domani le neroverdi ospiti di San Giovanni

SASSUOLO (MO) – Archiviati in fretta i festeggiamenti per la prima vittoria stagionale, per la Green Warriors Sassuolo è già tempo di guardare avanti e pensare al prossimo impegno. Il campionato infatti non concede indugi e le neroverdi torneranno in campo già domani per il primo turno infrasettimanale di Regular Season.

Con l’entusiasmo e l’energia che una bella vittoria porta con sé, Dhimitraidhi e compagne saranno impegnate in Romagna sul campo dell’Omag MT San Giovanni, guidato in panchina dall’ex Coach neroverde Enrico Barbolini: le romagnole – dopo la sconfitta all’esordio contro Busto Arsizio – hanno conquistato nelle ultime tre giornate tre vittorie consecutive, tra cui il netto successo contro Macerata nell’ultima giornata, ed occupano al momento il secondo posto in classifica generale. Fischio di inizio alle 20.30 con diretta streaming – come di consueto – sul canale Youtube VolleyballWorld.

A presentare la partita in casa neroverde è il capitano Karola Dhimitriadhi, che per prima cosa analizza l’avversario di giornata: “Domani affrontiamo San Giovanni e sarà anche l’occasione per rivedere Coach Barbolini: sicuramente San Giovanni è una squadra molto competitiva, basti pensare che hanno tra le loro fila come opposto Serena Ortolani, che tutti conosciamo e che tranquillamente in grado di fare veramente la differenza in A2. Al di là di Ortolani, tutti i giocatori di San Giovanni sono buoni: le nostre avversarie fanno un gioco molto veloce e murano tanto e fin ad oggi sono riuscite a mettere in difficoltà avversarie molto ben quotate come Macerata”.

“Noi comunque – continua Karola – veniamo da una vittoria che ci ha dato un sacco di fiducia: abbiamo sicuramente capito meglio quali sono i nostri punti di cosa e su cosa possiamo puntare. Quindi speriamo di fare una bella partita: penso che ormai ci siamo sbloccate e non abbiamo più nulla da temere. Faremo del nostro meglio e cercheremo come sempre di dare il massimo”.