“Primavera a Palazzo Farnese”

16

Ogni sabato di aprile appuntamento con i laboratori creativi per i bambini

PIACENZA – Proseguono, anche nel mese di aprile, i laboratori del ciclo “Primavera a Palazzo Farnese” promossi da CoolTour in sinergia con l’Amministrazione comunale, i Musei Civici e l’associazione Musei in Rete.

Ogni sabato, sino all’inizio dell’estate, la mole vignolesca ospiterà la rassegna di attività didattiche e creative rivolte ai bambini dai 6 ai 10 anni: per ogni incontro, della durata di 1 ora e 30 minuti, la partecipazione sarà gratuita con prenotazione obbligatoria sino ad esaurimento dei posti disponibili, contattando la biglietteria di Palazzo Farnese al numero 0523-492658 o scrivendo a info.farnese@comune.piacenza.it . Ciascun laboratorio, per favorire la più ampia adesione, sarà articolato in due turni (il primo con inizio alle 15.30, il secondo alle 16), accogliendo sino a 10 bambini in ogni gruppo.

Sabato 2 aprile sarà la volta di “Dipinti preziosi”: a partire dalla collezione Rizzi-Vaccari, i giovanissimi partecipanti potranno scoprire la bellezza delle icone in legno dorato, realizzandone una personale, in cui raffigurare ciò che è per loro più caro.

Sabato 9, il titolo del laboratorio si cela in una domanda: “Indovina chi?”. I bambini saranno chiamati a indovinare chi si nasconde dietro i ritratti custoditi nella Pinacoteca di Palazzo Farnese, approfondendone la personalità, per poi realizzare il ritratto di una persona amata.

Sabato 16, vigilia di Pasqua, non poteva mancare una caccia al coniglietto Bunny, da rintracciare tra le sale dei Musei Civici tra prove ed enigmi, in un labirinto di camere e scale che porterà a un goloso tesoro.

Sabato 23, “Animali medievali e dove trovarli”, partendo dalle sculture della prima sezione del Museo, per osservare insieme le figure zoomorfe e il significato simbolico di ciascuna, giunto dal Medioevo sino al nostro tempo, creando quindi il proprio animale fantastico.

Sabato 30, nell’imminenza della festività del 1° maggio, il focus sarà sul lavoro e in particolare sulle professionalità impegnate all’interno di Palazzo Farnese – architetti, scultori, pittori e doratori – per valorizzarne la magnificenza. Ai bambini sarà offerta l’opportunità di indossare i panni degli artisti, scoprendone tecniche e strumenti.