Presentati tutti i nomi dei 125 candidati a sostegno di Daniela Angelini

6
presentazione liste candidati Daniela Angelini

RICCIONE (RN) – Riceviamo e pubblichiamo la nota della coalizione che sostiene Daniela Angelini:

Una coalizione unita per un “altro domani”

Dopo mesi di incontri, ascolto dei problemi e delle urgenze della città, dopo confronti serrati su progetti e sulla visione di una nuova Riccione, questa mattina tutta la coalizione che sostiene Daniela Angelini si è presentata compatta alla città.

Un affollatissimo incontro quello di oggi, che ha visto tutte e 6 le liste della coalizione insieme accanto alla sua candidata Daniela Angelini. Al tavolo accanto a Daniela, 6 candidate, una per lista: Chiara Biagini (PD), Eleonora Ruggeri (M5S), Francesca Sapucci (Riccione Coraggiosa), Sandra Villa (2030 Riccione), Valentina Villa (Uniamo Riccione), Francesca Mazzeo (Riccione col Cuore).

I numeri

6 liste, 125 candidati. 20 anni per il candidato più giovane e 77 per il più anziano. Questi alcuni numeri della Coalizione a supporto della candidata riccionese.

Una coalizione, quella nata intorno a Daniela che fotografa un gruppo unito e composto da persone di diversa provenienza economica e sociale: dal chirurgo Gianluca Garulli all’imprenditrice balneare Monica Angelini; dalla dirigente scolastica Sandra Villa al dj Rafael Antonio Nunez, dalla volontaria della Croce Rossa Nena Benelli alla ristoratrice Ilia Varo.

Dichiarazione di Daniela Angelini

“Dopo anni di divisioni e contrapposizioni ideologiche Riccione ha bisogno di una nuova stagione di dialogo – ha detto Daniela Angelini – ecco perché oggi ci presentiamo tutti insieme senza simboli. Abbiamo bisogno di un gruppo che sappia tenere in considerazione ed includere tutti i diversi punti di vista.  Solo in questo modo potremo ricostruire un modello di progettazione seria e concertata della Riccione futura. Abbiamo una duplice sfida: apire la nostra bellissima città alle sfide del futuro promuovendo quell’apertura al cambiamento che è stato e deve essere un tratto essenziale della nostra identità e fare in modo che la qualità̀ di vita non sia prerogativa di pochi, bensì̀ che tutti, in particolare le donne, i giovani, gli anziani e quelle categorie socialmente più deboli e svantaggiate, spesso ai margini di reali priorità, abbiano lo stesso diritto di far parte di questa comunità̀ in termini di casa, lavoro e opportunità̀. Ridurre le disuguaglianze non è solo un obiettivo etico ma anche una condizione per la crescita. Solo così avremo una Città più libera, vivibile e sicura. Riccione ha bisogno di un ritorno al confronto tra pensieri liberi. Riccione ha bisogno di visioni capaci di tramutarsi in realtà̀”.

Dichiarazione di Sandra Villa (2030 Riccione)

La lista 2030, che ho qui l’onore di rappresentare, è una lista civica composta da un gruppo di riccionesi che ha iniziato a confrontarsi circa un anno fa. Nessuno dei suoi componenti ha mai ricoperto incarichi politici ed è una lista caratterizzata da una forte eterogeneità interna che si è tradotta in una grande ricchezza di idee, visioni, progettualità concrete sulla nostra idea di città. Le nostre preziose diversità si sono unite in un coro unanime a favore di Daniela Angelini come candidata sindaca: condividiamo il suo progetto di città fondato sull’ascolto dei cittadini e sulla responsabilità delle scelte e delle decisioni condivise. Apprezziamo anche il suo modo gentile e sicuro che ci auguriamo possa diventare un nuovo modo di comunicare nella nostra città dove, ormai da tempo, prevalgono toni aspri e contrapposizioni sterili.”

Dichiarazione di Chiara Biagini (Pd)

Il partito Democratico di Riccione ha inaugurato una nuova stagione, aprendosi e rinnovando la propria classe dirigente e valorizzando l’esperienza politica e amministrativa che si è costruita nel tempo. Lo ha fatto mettendosi al servizio di Daniela Angelini come migliore espressione di una politica inclusiva e accogliente. Una politica che ascolta, capace di dialogare con tutti nell’interesse della nostra bellissima città. Ci siamo interrogati sulla città che siamo diventati e sulla città che siamo ed è proprio partendo da questo che abbiamo fortemente voluto essere parte di una coalizione larga e trasversale che possa rappresentare senza steccati e preconcette posizioni ideologiche gli interessi di Riccione e l’unità necessaria a costruirne il Futuro.

Dichiarazione di Francesca Mazzeo (Riccione col cuore)

La nostra lista è espressione di tante realtà del territorio: tra i nostri candidati ci sono donne e uomini che compongono il tessuto sociale, produttivo e culturale della nostra città e che rappresentano i mondi dell’impegno sociale, delle professioni, dell’impresa e dell’innovazione, persone che rappresentano alcune delle energie migliori della città e che interpretano i sogni e i desideri di Riccione.

Persone indipendenti che guardano al loro impegno politico come un servizio per la città e per l’intera

comunità. È una lista intergenerazionale, composta da persone che hanno un senso profondo di cosa significa pensare la città del futuro. Il percorso che ha portato alla coalizione che sostiene Daniela Angelini sindaco, è stato lungo e di enorme confronto. L’apparente fatica che ha portato a questo risultato, porta con sé una propensione al dialogo che si riverserà anche nell’amministrazione di Riccione.

È il momento di riprenderci la città e ripartire.

Eleonora Ruggeri, Movimento 5 Stelle

Il lavoro per la costruzione della nostra squadra è stato difficile ed al contempo edificante. Volevamo mettere insieme per rappresentare il M5S un gruppo di personalità positive, giovani, motivate e con competenze che rappresentassero più che degnamente la gran parte dei settori del tessuto sociale. Volevamo persone che fossero cittadini tra i cittadini, che raccogliessero le istanze di tutti per portare a casa progetti volti al miglioramento della nostra Riccione. Nessuno deve restare indietro è sempre stato uno dei nostri motti e l’obbiettivo è proprio questo, quello di ritrovare unione, slancio ed ottimismo per fare tutti insieme un balzo in avanti. Ritrovare quel clima di serenità e collaborazione che ha storicamente contraddistinto la nostra città creando le condizioni ideali in cui vivere e fare impresa.

Francesca Sapucci (Coraggiosa)

Sosteniamo la candidatura di Daniela per un progetto, che insieme alle varie forze di questa coalizione, sia di rinnovamento in cui la città possa ritornare a dei livelli di eccellenza.

Tra le nostre priorità c’è il contrasto alle disuguaglianze, contro ogni discriminazione di genere e di etnia sia nella società che nei luoghi di lavoro, attraverso l’inclusività, la sicurezza di un lavoro tutelato, il dialogo tra le varie parti sociali per arrivare a soluzioni che assicurino la crescita di tutte e tutti e di conseguenza della città, attraverso sani e concreti esempi del welfare di prossimità e di imprenditoria solidale a servizio del territorio.

Valentina Villa (Uniamo Riccione)

La nostra lista è rappresentata da un gruppo coeso di riccionesi doc e d’adozione con competenze multidisciplinari e amore per la Città, per lo più volti non politici ma espressione della società civile.

Uniamo Riccione sviluppa la sua proposta di azione in sette punti fondamentali per una Riccione: più verde che consenta di integrare mobilità lenta e più spazi all’aria aperta; più curata, esteticamente bella, dove il decoro urbano sia una prerogativa costante;  più inclusiva, più attenta al benessere, allo sport, con un piano dedicato alle strutture e alla loro manutenzione; adatta a tutte le età con proposte diversificate per nonni, bambini, giovani; capitale dell’intrattenimento internazionale, con nuovi stimoli per gli operatori, per i cittadini e gli ospiti in sicurezza e all’insegna dell’Arte e dell’Artigianato.

LE LISTE DELLA COALIZIONE

Alla firma del documento programmatico hanno partecipato tutti i gruppi e le sigle che hanno lavorato alla formazione della coalizione per un “altro domani” a Riccione: Partito Democratico, Riccione Coraggiosa, Movimento 5 Stelle, 2030 Riccione, Uniamo Riccione, Riccione col Cuore.