Presentata a Fiorenzuola la 25^ edizione della 6 Giorni delle Rose

13
Presentazione – Fiorenzuola – 6Giorni2022

La manifestazione in programma al Velodromo di Fiorenzuola dall’1 al 6 agosto

FIORENZUOLA D’ARDA (PC) – Andrà in scena dall’1 al 6 agosto 2022 al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola la 25^ edizione della 6 Giorni delle Rose Internazionale, gara di classe 1 Uci che da un quarto di secolo richiama i migliori pistard (uomini e donne) del panorama mondiale.

La manifestazione è stata presentata ieri pomeriggio al Velodromo di Fiorenzuola, con gli interventi, fra gli altri, del ct della Nazionale pista Marco Villa, del sindaco di Fiorenzuola Romeo Gandolfi e di colui che è il “padre” della 6 Giorni, Claudio Santi.

La formula è sostanzialmente invariata rispetto all’edizione precedente: uomini e donne disputeranno le medesime prove, tutte di classe 1 Uci (assegnano dunque il massimo punteggio per i ranking che qualificano a mondiali e olimpiadi). Le specialità saranno quelle della corsa a punti, dell’omnium (disciplina che aprirà la manifestazione il primo agosto), dello scratch, dell’eliminazione e della madison, per la cui classifica finale varrà anche la prova del giro lanciato.

Madison e giro lanciato che dunque vanno a dare vita ad una sola classifica, con le prove che saranno ripetute per tre serate dalle donne e per altrettante dagli uomini. La finale della gara a coppie femminile è in programma il 4 agosto, quella maschile il 6 agosto.

Una delle novità di questa 25^ edizione sarà la grande festa in programma giovedì 4 agosto. Una data speciale per tre motivi: il 4 agosto del 1932 Attilio Pavesi (ciclista piacentino a cui è intitolato il Velodromo) vinse le Olimpiadi di Los Angeles nella prova cronometrata di ciclismo. Stessa data nella quale l’anno scorso il quartetto azzurro composto da Ganna, Lamon, Consonni e Milan (tutti atleti in gara almeno una volta a Fiorenzuola) ha conquistato l’oro ai Giochi di Tokyo. E sempre il 4 agosto, del 1998, andò in scena la prima serata di gare della primissima edizione della 6 Giorni delle Rose. Motivo per cui quella del prossimo 4 agosto sarà una serata d’onore, dal titolo “Quattro agosto, Rose e Oro”.

Quella del 4 agosto sarà una serata molto speciale – ha detto oggi Claudio Santi, il “padre” della 6 Giorni delle Rose -, nella quale uniremo diverse ricorrenze ed emozioni che hanno come filo conduttore questo bellissimo sport e le emozioni di ragazzi che, con umiltà e dedizione, hanno saputo regalare e regalarsi emozioni incredibili. E sarà anche l’occasione per voltarci indietro e vedere quanta strada ha fatto in questi 25 anni la nostra 6 Giorni, una grande festa popolare che va oltre il ciclismo, riuscendo però a proporre gare che sono sempre di altissimo livello. Per questo, anno dopo anno, i più grandi campioni della pista, da tutto il mondo, non vogliono mancare a Fiorenzuola. In molti lo hanno definito “il mondiale estivo della pista”, e a noi non può che fare un gran piacere. Ce la mettiamo tutta, con un gruppo organizzatore fatto di giovani e meno giovani, tutti accomunati dallo stesso entusiasmo e dalla voglia di dare vita ad una festa che ancora una volta sarà ad ingresso gratuito”.

Prologo della 6 Giorni sarà il “Memorial Attilio Pavesi”, il 22 e il 23 giugno: due serate di gare internazionali di classe 2 che metteranno anch’essi in palio punti importanti per i ranking. In gara Junior, Under 23 ed Elite.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale www.fiorenzuolatrack.eu.