Portico Sonoro, la nuova comunità alloggio per persone con problemi psichici e psichiatrici a Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC)

42
FotoPorticoSonoro

La visita alla struttura insieme alla sindaca Marianna Tonellato. I contatti con la comunità locale, gli spazi e la bellezza del luogo parte del percorso di cura

BOLOGNA – Un forte rapporto con il territorio e un approccio che metta la persona al centro.  È Portico Sonoro, la nuova comunità alloggio per persone con problemi psichici e psichiatrici aperta da poco sulle colline di Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC) per iniziativa della cooperativa Generazioni.

Ampie camere dalle quali è possibile vedere il mare, un parco e un uliveto, la pace e la tranquillità della natura, ma allo stesso tempo la vicinanza al centro abitato con il quale gli ospiti della struttura intrattengono stretti rapporti. Perché anche la qualità degli spazi e la bellezza del luogo possono essere parte della cura.

Una realtà all’avanguardia, che il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha voluto visitare oggi insieme alla sindaca di Castrocaro Terme e Terra del Sole, Marianna Tonellato, al direttore sanitario dell’Ausl Romagna, Mattia Altini, alla presidente della cooperativa Generazioni, Elisa Branzanti, e uno dei direttori, Stefano Rambelli.

“Competenza, esperienza, attenzione ai bisogni delle persone, insieme ai forti legami con la comunità locale, rappresentano altrettanti punti di forza del percorso di cura proposto in questa struttura- afferma Bonaccini una nuova realtà che arricchisce l’offerta di servizi socio-sanitari sul territorio”.

Il presidente della Regione ha poi sottolineato come in questi due anni durissimi la pandemia abbia accentuato fragilità e bisogni, anche sul piano emotivo e psicologico. Da qui l’importanza di una rete di servizi pubblici, radicati e diffusi.

“Oggi più che mai- ha concluso- occorre rilanciare l’impegno comune delle istituzioni, in stretto raccordo con le Aziende sanitarie e le tante realtà del terzo settore che operano sul territorio, e compiere un ulteriore salto di qualità, verso un welfare universale, di comunità e di prossimità, in grado di intercettare le nuove domande, senza lasciare indietro nessuno”.

In precedenza, Bonaccini e la sindaca Tonellato hanno visitato LTM Lab, azienda di Castrocaro specializzata nel mondo della moda e del design.