Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

17

Telefonata dell’assessore al Provveditorato interregionale per le opere pubbliche. La prossima settimana si riunirà la commissione di collaudo che effettuerà le ultime verifiche necessarie all’apertura del ponte: “Adesso velocizziamo i tempi, i parmigiani hanno aspettato troppo”

PARMA – In questi giorni l’assessore alle Politiche di Pianificazione e Sviluppo del Territorio e delle Opere Pubbliche Michele Alinovi ha avuto un colloquio con il provveditorato interregionale per le opere pubbliche, stazione appaltante del Ministero delle Infrastrutture che ha in gestione la realizzazione, il collaudo e l’apertura del ponte della Navetta. Le richieste dell’assessore Alinovi al Provveditorato vertevano sulla necessità, non più procrastinabile, di poter usufruire del ponte in tempi brevi, quindi di velocizzare l’iter che porterà all’apertura in sicurezza dell’opera.

Il commento di Alinovi

“E’ passato troppo tempo dal varo del ponte – ha affermato Alinovi al termine del colloquio con l’ente ministeriale -: è vero che il collaudo statico e le verifiche di corretta esecuzione dell’opera hanno un loro iter ben preciso, ma così non va bene, penso si siano allungati troppo i tempi e questo lo ritengo inaccettabile. Ho avuto certezze dal Provveditorato che entro la settimana prossima si riunirà la commissione di collaudo per le ultime verifiche necessarie all’apertura del ponte, mentre è già stato prodotto il collaudo statico dell’opera. Con questa velocizzazione mi auguro vivamente che il ponte possa essere inaugurato entro Pasqua: ritengo non siano ammissibili tempi più lunghi. Il Comune ha fatto la sua parte, siamo davvero all’ultimo miglio dall’inaugurazione”.