Polizia Municipale di Piacenza, controlli antidegrado e a tutela dei consumatori nelle aree mercatali

polizia-municipale-PIACENZA – Nella giornata di mercoledì 30 maggio, nell’ambito dei periodici controlli antidegrado e a tutela del consumatore nelle aree mercatali, la Polizia Municipale ha eseguito due sequestri di merce varia (prodotti alimentari e non) e sanzionato alcuni venditori abusivi, uno dei quali si è dato alla fuga abbandonando la merce. Sono stati inoltre notificati e trasmessi alla Questura per l’adozione dei successivi atti di competenza, quattro “ordini di allontanamento” (Oda) a tre persone di nazionalità straniera, intente a chiedere la questua in modo insistente. Una di queste è stata infatti destinataria di due provvedimenti, in quanto dopo la notifica di un precedente Oda la persona è stata nuovamente individuata e rintracciata dove non poteva essere presente. Introdotti dalla legge 48/2017, gli Oda sono provvedimenti di tutela della sicurezza urbana che prevedono l’allontanamento per 48 ore dal luogo in cui è stato commesso il fatto di chiunque ponga in essere condotte che impediscano la libera accessibilità e la fruizione delle infrastrutture e di particolari luoghi quali stazioni ferroviarie, piazze, aree verdi e monumentali, siti storici e turistici, ovvero violi le norme poste a tutela del commercio e del decoro urbano. In caso di recidiva, nel medesimo luogo o in altro, il questore può decidere per il Daspo urbano da sei mesi a due anni, in base al tipo di reato commesso.