Polizia Locale: denunciato un ladro di biciclette

14
Polizia Locale Parma

PARMA – Nei primi giorni di settembre una pattuglia della Polizia Locale, impegnata in attività di controllo del territorio in viale Fratti nei pressi del DUC, è stata allertata da alcuni dipendenti comunali che, poco prima, avevano notato una persona scavalcare il cancello posto all’ingresso del parcheggio interno e armeggiare attorno ad alcune biciclette lì in custodia.

Gli Agenti si sono recati nel luogo segnalato, senza però rinvenire il soggetto che, sorpreso da alcuni addetti degli uffici, si era dato alla fuga. Nel sopralluogo è stata individuata una bicicletta abbandonata dall’uomo con la catena tranciata che dai controlli è risultato di proprietà di una impiegata comunale alla quale è stata riconsegnato. La proprietaria ha denunciato il tentativo di furto presso gli uffici del Comando. Acquisita la descrizione dell’autore, meglio individuato con l’ausilio delle telecamere presenti sul posto, lo stesso è stato riconosciuto da personale del Corpo quale solito bivaccare nell’area della stazione ferroviaria. 
Alcuni giorni dopo il soggetto, notato e riconosciuto da una pattuglia mentre, in via Trento, mentre cercava di vendere una bicicletta ad un passante, è stato fermato ed accompagnato presso gli Uffici di Via del Taglio dove, in seguito ai rilievi foto-segnaletici, è risultato essere un 25 enne di origine straniera, residente in provincia di Piacenza, pregiudicato per reati analoghi. La bicicletta in suo possesso, per la quale non sapeva indicare la provenienza e la proprietà, è stata sottoposta a sequestro, deferendo la persona all’A.G. per il tentato furto commesso al DUC e per la ricettazione del velocipede.

La bicicletta è ora depositata presso gli uffici comunali. Il proprietario potrà recarsi presso il Comando di strada del Taglio, munito di denuncia presentata nelle scorse settimane, per recuperare il prezioso velocipede.

“Ringrazio la Polizia Locale per il costante impegno a favore della legalità e della sicurezza dei cittadini e degli abitanti di Parma. La nostra Città incentiva l’utilizzo della bicicletta e della mobilità dolce, in particolare negli spostamenti tra la casa e il luogo di lavoro, e non può tollerare reati odiosi ai danni dei lavoratori e delle lavoratrici del Comune.

Stiamo valutando nuovi e più adeguati strumenti di tutela a favore dei proprietari delle biciclette, ad esempio ricorrendo all’archiviazione informatica dei dati commerciali di ogni singola bici.

In caso di furto, invito a sporgere sempre denuncia per dare impulso alle necessarie attività investigative”, ha dichiarato Francesco De Vanna, assessore alla Legalità, Sicurezza dei cittadini, del Comune di Parma.