Play Off Promozione: KO Geetit a Monticelli

8

BOLOGNA – Canottieri Ongina – Geetit Pallavolo Bologna 3-2 ( 21-25; 22-25; 25-20; 25-23; 15-11)

BOLOGNA: Del Campo 10, Marcoionni 6, Spagnol 25, Maretti 14, Spiga 10, Govoni 2, Poli (L), Martini 1, Brizzi 3, Ghezzi, Soglia (ne), Sabbioni (ne), Callegati ( ne), Castelli (ne)

La sfida tra le mura della Canottieri Ongina cela tanta amarezza quanta delusione. La Geetit parte veramente forte mantenendo la concentrazione sul punto a punto e chiudendo nella fase finale i primi due parziali. Si spegne qualcosa che in Ongina si accende, è aggressiva in attacco e a muro e Bologna fatica a trovare certezze in questi due fondamentali. È tie break.
La spinta emotiva della squadra di casa incide subito sull’andamento del set, i piacentini sono incisivi e attaccano indisturbati dal sistema muro difesa felsineo portando il set dalla loro parte, fino a chiudere la pratica sul 15-11.

Il rammarico è tanto, ma c’è la consapevolezza di poter ribaltare il risultato, sfruttando il fattore campo. Le mura del PalaLercaro dovranno essere un fattore chiave per l’inversione di rotta. Per i bolognesi sarà necessaria una vittoria rotonda o una al tie break con conseguente affermazione al Golden Set per continuare a sognare in chiave promozione.

Ongina si è dimostrata, come nel resto dei playoff, una squadra con importanti fisicità e grande qualità in attacco. Quella di sabato non sarà una sfida facile ma i ragazzi di coach Asta, complice una settimana prima della sfida di ritorno, potranno prepararsi al meglio in palestra lavorando su ciò che non ha funzionato.

Marco Generali (secondo allenatore): “Abbiamo giocato due partite all’interno della stessa partita. La prima nei due parziali iniziali, dove siamo stati bravi a reggere in quasi tutti i fondamentali e ad aggiudicarci i set. La seconda dal terzo set in poi. È venuta a mancare un po’ di lucidità sulle cose che avevamo preparato e che ci eravamo detti di fare. Ongina ha mostrato la propria fisicità in battuta e a muro e noi siamo calati un po’ in difesa e contrattacco. Sabato prossimo dovremo essere un po’ più incisivi in battuta e ordinati a muro. Abbiamo le potenzialità per fare un’altra battaglia, perché questo sarà e questo è il bello dei play off. La formula è nostra amica, nulla è già scritto e tutto è ancora possibile”.

Prossimo appuntamento
Sabato 5 giugno 2021, ore 20.30
Geetit Pallavolo Bologna – Canottieri Volley Ongina