Pinqua: si crea una ‘comunità energetica’

19

Installazione di impianti fotovoltaici sulle autorimesse e sulla copertura dell’edificio di testa al comparto Viareggio-Carrara. Si aggiungono agli impianti finanziati con Superbonus

MODENA – Tra gli interventi previsti nel progetto di rigenerazione urbana dell’area Erp a Modena sud candidato al Pinqua, il Comune di Modena e Acer hanno inserito anche la realizzazione di più impianti fotovoltaici finalizzati alla creazione di gruppi di autoconsumatori di energia rinnovabile che agiscano collettivamente, una sorta di ‘comunità energetica’.

Nel comparto compreso tra le vie Carrara, Liguria e Viareggio, è infatti prevista la realizzazione di quattro impianti fotovoltaici, ciascuno con potenza nominale di 19 KWp, per un totale di 76KWp, pari a una produzione di 83 mila 600 KWh/anno. Tre di questi saranno installati sui corpi fabbrica che ospitano le autorimesse, il quarto sulla copertura dell’edificio di testa al comparto. Questi interventi, per il tipo di fabbricati su cui vengono installati, non rientrano tra quelli finanziabili attraverso il Superbonus 110 per cento. Complessivamente il comparto è costituito da 16 fabbricati di cui due totalmente pubblici e 14 a proprietà mista pubblico-privata per un totale di 208 alloggi (162 di proprietà del Comune a destinazione Erp e 46 di proprietà privata).

Sull’edificio Erp di via Tignale del Garda, dove gli alloggi sono 105, si andranno a realizzare invece, attraverso il finanziamento del Superbonus, cinque impianti fotovoltaici con potenza nominale di 19KWp ciascuno, per complessivi 95 KWp e una produzione di 104 mila 500 KWh/anno, in copertura del fabbricato.