Pianoforte a quattro mani con Schubert e Brahms a Casa Romei

30
Fernando Scafati e Annamaria Maggese

Giovedì 17 marzo alle ore 17.30 per il terzo appuntamento della rassegna musicale dei Concerti del Conservatorio

FERRARA  – Per il terzo appuntamento dei Concerti del Conservatorio a Casa Romei, in programma giovedì 17 marzo alle ore 17.30, protagonista sarà la musica di Schubert e Brahms, con un repertorio per pianoforte a quattro mani eseguito per l’occasione da Annamaria Maggese, vicedirettrice del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara e docente di Teoria, Ritmica e Percezione musicale, e Fernando Scafati, direttore e docente di Pianoforte.

Il repertorio a quattro mani è scritto per essere suonato da due pianisti su uno stesso pianoforte. Verranno eseguiti l’Allegro in la minore D 947 “Lebensstürme” e il Rondò in la maggiore D 951 di Franz Schubert e i 16 Walzer op.39 di Johannes Brahms.

Quest’anno sono dieci gli appuntamenti con la musica, realizzata dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara nel suggestivo Museo di Casa Romei. Gli eventi musicali si terranno dal 3 marzo al 28 aprile, sempre con inizio alle ore 17.30, e sono ideati e promossi dal Conservatorio in collaborazione con il MIC Direzione Regionale Musei dell’Emilia Romagna e il Museo di Casa Romei.

Il Museo di Casa Romei è in via Savonarola 28 a Ferrara. Ingresso al Museo: intero 5 euro, agevolato 2 euro, gratuità di legge, MyFe e abbonati con Carta Romei, prenotazione consigliata (tel. 0532 234130 – drm-ero.casaromei-fe@beniculturali.it).

Il prossimo appuntamento sarà giovedì 24 marzo con Bach Album, con le voci narranti di Samuele Maciga e Elisa Porta, Stefano Cardi chitarra. Presenta l’incontro Lorenzo Rubboli.

Annamaria Maggese

Conseguita la maturità classica, si iscrive al Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, dove conclude, sotto la guida di G. Semeraro, gli studi pianistici iniziati nel paese natale, San Pietro in Casale, con P. Tartari. Presso lo stesso Conservatorio, si diploma in Clavicembalo, in Musica corale e Direzione di Coro e in Composizione . Vincitrice dei concorsi a cattedre per Accompagnatore pianistico e per Teoria, Solfeggio e Dettato musicale, è titolare di quest’ultima dal 1999, prima ad Adria, poi a Padova. Nel 1998 e 1999 ha frequentato, come allieva effettiva, i Corsi di Direzione di Coro tenuti dai Maestri Zagni, Kirschner, Bortoluzzi e Rizzo presso l’Associazione Polifonica di Ravenna. Nel 2002 ha conseguito il diploma di Musica da Camera, presso il Conservatorio di Rovigo, con D. Vicentini e A. Zanetti. Nel 2006 ha registrato, in duo con Stefano Franzoni, il disco ‘Calace-Pettine-Ranieri: Tre concerti per mandolino e pianoforte’. Si è diplomata in Musica da Camera col P. N. Masi, presso l’Accademia pianistica di Imola “Incontri col Maestro”, in formazione duo pianistico con Maria Lucia Andreotti. Ha conseguito il diploma accademico di I livello in Organo, presso il Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara, F. Tasini. Dal 2012 insegna presso lo stesso Conservatorio, Teoria, Ritmica e Percezione musicale.

Fernando Scafati

Ha iniziato l’attività concertistica dopo le vittorie e i riconoscimenti ottenuti in numerosi concorsi pianistici, che lo hanno portato a suonare in centri italiani ed europei: tiene concerti come solista e in formazione cameristica. Docente di Pianoforte al Conservatorio “Piccinni” di Bari e al Conservatorio “Pedrollo” di Vicenza, dove è stato anche Direttore del Dipartimento di strumenti a tastiera per sette anni. Insegna dal 2013 al Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara, dove è Direttore dal 2016.

Nato a Firenze, si è diplomato in Pianoforte al Conservatorio “Martini” di Bologna, sotto la guida di Alba Maggini. È stato allievo di Maria Tipo nel corso di perfezionamento alla Scuola di Musica di Fiesole, dove ha seguito anche i corsi di improvvisazione secondo il metodo Jaques-Dalcroze con Christiane Montandon, con la quale ha suonato in duo pianistico per oltre quindici anni. Ha seguito masterclasses al Mozarteum di Salisburgo e all’Académie de Musique de Sion; ha studiato inoltre clavicembalo e basso continuo. È laureato in Storia della Musica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze.