Piano neve del Comune, gli interventi messi in atto nella notte

parma2020PARMA – Piano Neve operativo questa notte, per far fronte alla caduta dei primi fiocchi sono entrati in azione, a partire delle 20 e per tutta la notte, cinque mezzi per lo spargimento del sale sulle principali arterie urbane ed extraurbane e nei punti sensibili come rotatorie, ponti, svincoli, in prossimità dei plessi scolastici, edifici pubblici e zone mercatali.

Sono state sparse circa 70 tonnellate di sale.

Sono entrati in azione anche 3 mezzi spartineve. Gli spazzaneve sono stati attivati in modo scaglionato in quanto fino alle ore 3.30 apporti significativi di neve si sono rilevati solo da Panocchia a Vigatto; Successivamente, verso le 5, per l’intensificarsi della precipitazione nevosa anche nelle località Corcagnano, gli spazzaneve sono entrati in azione a Carignano e nelle strade extraurbane della zona Sud Ovest della città, dal confine comunale fino alla Tangenziale; anche nella zona Sud Est l’accumulo significativo di circa 5 centimetri si è rilevato nelle strade a sud a partire dalle ore 6 per l’intensificarsi delle precipitazioni e per questo sono intervenuti alcuni spazzaneve.

Sono 241 i mezzi pronti ad entrare in azione in caso di nevicate per far fronte elle gelate, sono coinvolti 105 tra tecnici e operai spalatori: per la precisione 79 operai spalatori e 26 tecnici. I mezzi comprendono 158 spartineve, 10 pale per caricamento e spalatura, 51 autocarri, 22 mezzi spargisale e spargi cloruro. Per fare questo, l’Amministrazione ha stanziato 1 milione e 200 mila euro.

La città è stata divisa in cinque zone per rendere organico e efficace l’operatività del Piano stesso: la Zona 1 comprende gli svincoli delle tangenziali, la Zona 2 la grande viabilità, la Zona 3 il Centro Storico, la Zona 4 la parte Sud della città e la Zona 5 la parte Nord della città.

NUMERO VERDE: 800484896 per segnalazioni e info.