Piano antismog, anche a Modena via al servizio Move-In

7

Quattro, per ora, le officine in città che installano la “scatola nera”. Dall’1 gennaio la manovra ordinaria della Regione limita la circolazione anche dei diesel euro 4

MODENA – Con l’inizio dell’anno nuovo parte anche a Modena il nuovo servizio Move-In (Monitoraggio dei Veicoli Inquinanti), già attivo in Lombardia e Piemonte e al quale ha aderito anche la Regione Emilia Romagna. Il servizio è dedicato ai proprietari dei veicoli soggetti alle limitazioni della circolazione imposte dal piano antismog regionale che potranno aderire volontariamente usufruendo, così, di una soglia chilometrica da percorrere annualmente, monitorabile attraverso l’installazione di una “scatola nera”. L’obiettivo è offrire ai cittadini condizioni più eque di mobilità e promuovere un modo di guidare più responsabile.

E dall’1 gennaio, a Modena e in tutte le città nelle quali si applica il Pair 2020 (il Piano aria integrato regionale), la Regione estende le limitazioni alla circolazione anche ai diesel euro 4 nell’ambito della manovra ordinaria (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, nell’area compresa all’interno delle tangenziali) e ai diesel euro 5 nel caso di attuazione delle misure emergenziali.

Sono quattro, per ora, a Modena città le officine che hanno aderito al servizio e possono, quindi, installare la scatola nera: Car service in via degli Scarlatti, Dea in via Ghiarola nuova, Gomme top in via Respighi, Autoriparazioni Vivi in via Lussemburgo. La lista, che si trova sul sito della Regione (Operatori accreditati in Emilia-Romagna — Ambiente (regione.emilia-romagna.it), è però in continua implementazione.

A Modena, possono aderire a Move-In i proprietari dei veicoli soggetti alle limitazioni della circolazione normalmente in vigore nell’ambito del Piano antismog regionale: veicoli diesel fino a Euro 4; veicoli benzina fino a Euro 2; veicoli metano/Gpl-benzina fino a Euro 1; ciclomotori e motocicli fino a Euro 1. Nella categoria “veicoli” sono sempre inclusi anche i veicoli commerciali leggeri e pesanti.

Il veicolo che aderisce a Move-in non sarà più soggetto ai blocchi orari e giornalieri normalmente in vigore e potrà, quindi, circolare liberamente ma la scatola nera installata a bordo del veicolo rileverà i chilometri percorsi su tutti i tipi di strade, tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24. In base alla tipologia e alla classe ambientale, a ogni veicolo è assegnata una soglia massima annuale di chilometri che può percorrere (per esempio: le auto euro 2 a benzina hanno a disposizione un “budget” di 2.000 chilometri; le auto diesel euro 3 ne possono fare 5.000, per le auto euro 4 sono 8.000). Raggiunta la soglia di chilometri assegnati, il veicolo non potrà più circolare nei territori dei Comuni che adottano limitazioni alla circolazione per motivi ambientali fino al termine dell’anno di adesione al servizio. Sarà sempre possibile controllare i chilometri residui e l’eventuale superamento della soglia tramite app o accedendo al sito web dedicato. Se si adottano stili di guida sostenibili come, per esempio, una velocità compresa fra i 70 e 110 km/h in autostrada o con accelerazioni inferiori a 2 m/s² su strade urbane o extraurbane, è possibile acquisire un “bonus”: frazioni di chilometri in più da percorrere, che saranno aggiunti al saldo complessivo ancora disponibile.

Il servizio Move-In non si applica, invece, nel caso in cui siano in vigore le misure emergenziali: in questi casi anche i veicoli aderenti al servizio saranno soggetti alle limitazioni che saranno estese anche ai veicoli diesel euro 5. Anche nelle domeniche ecologiche, i veicoli che hanno aderito al servizio Move-In dovranno sottostare alle regole della manovra antismog e quindi alle stesse limitazioni previste dal lunedì al venerdì.

Le istruzioni per aderire al servizio Move-In sono disponibili sulla pagina dedicata del sito della Regione Emilia Romagna (Move-In Monitoraggio veicoli inquinanti — Ambiente (regione.emilia-romagna.it)). Una volta effettuata l’iscrizione, chi aderisce al servizio dovrà contattare un operatore accreditato per installare la scatola nera. Per il primo anno di adesione il costo è di 50 euro, Iva inclusa (30 euro per l’installazione della scatola nera e 20 euro per la fornitura annuale), per tutti gli anni successivi il costo è di 20 euro, Iva inclusa.

È sempre possibile revocare l’adesione al Move-In accedendo alla piattaforma, in qualsiasi momento dell’anno. Se il veicolo ha percorso meno del 50 per cento dei chilometri assegnati, rientrerà nel sistema ordinario delle limitazioni Pair alla circolazione. Se, invece, il veicolo ha percorso più della metà dei chilometri assegnati, si considera esaurita la soglia annuale e dunque, in caso di controllo, sarà oggetto di sanzione, in qualsiasi momento dell’anno fino alla fine del periodo previsto di adesione.