Piacenza: “La Lunga Notte delle Chiese”

11

Venerdì 4 giugno ‘21, ore 18.30 e ore 21.00

PIACENZA – Per il terzo anno consecutivo la diocesi di Piacenza-Bobbio prende parte all’iniziativa nazionale “Lunga Notte delle Chiese”, e per questa edizione lo farà con due eventi.
Il tema del 2021 è la fragilità, che con i propri eventi verrà declinato sul tema dell’arte: arte è anche prendersi cura, non solo della fragilità di opere e monumenti, ma anche dell’anima. Perché l’incontro con la bellezza è sempre una cura per l’anima. Non per niente colui che lavora a stretto contatto con la bellezza si definisce curatore d’arte. Curare un’opera è curarsi anche di ciò che esprime e che potrà suscitare in chi la osserva.

Alle ore 18.30 presso la sezione paramenti di Kronos – Museo della Cattedrale (via Prevostura 7, Piacenza), la restauratrice Tiziana Benzi, eccellenza cittadina che si occupa di restauro di materiale tessile, tra cui i celebri arazzi di Raffaello del palazzo Ducale di Mantova, sarà a disposizione di un piccolo gruppo di visitatori per narrare loro la cura e la conservazione dei filati antichi, usando come esempio un prezioso paio di antiche pantofole vescovili, mostrando da vicino, anche con microscopio ottico, alcuni pezzi solitamente custoditi sotto teca. L’esperienza di restauratrice sarà da lei raccontata per voce e immagini, grazie al supporto di alcuni video dimostrativi, e grazie alla possibilità di mostrare alcuni strumenti del mestiere. La prenotazione OBBLIGATORIA della visita in presenza al Museo (fino a esaurimento dei posti disponibili) si effettua via email all’indirizzo cattedralepiacenza@gmail.com o chiamando il 3314606435.

Alle ore 21.00 sarà invece il turno della visita guidata virtuale “I gioielli fragili dell’Appennino”: online su piattaforma Zoom andremo alla scoperta di piccoli luoghi di culto delle colline e montagne piacentine, luoghi che il tempo ha allontanato dai flussi di fedeli e pellegrini, che con lo spopolamento hanno perso la loro importanza originaria. Gioielli incastonati in un territorio ricco e difficile come quello della nostra provincia. La meta del nostro viaggio saranno la chiesa di Sant’Anna alla Pietra Perduca di Travo, alcuni degli oratori di Groppallo e la chiesa di Santa Maria Assunta di Pigazzano con la sua celebre terrazza panoramica.

L’iscrizione (obbligatoria) si effettua con il modulo online che è possibile trovare sulla pagina www.piacenzapace.it/fragili/.
Le iscrizioni sono limitate a 100 connessioni. La visita si terrà sulla piattaforma online ZOOM, a cui si accederà tramite un link che verrà inviato ai partecipanti regolarmente registrati.
Per problemi tecnici in fase di iscrizione scrivere a cooltour2.0@gmail.com