Peio-Cattolica, la collaborazione tra le due Amministrazioni va avanti

Dopo l’incontro dello scorso agosto, il Sindaco Gennari e l’Assessore Olivieri in visita nella località del Parco Nazionale dello Stelvio per consolidare le azioni di co-marketing

CATTOLICA (RN) – Va avanti il progetto “Mare & Monti”, l’azione di co-marketing tra le Amministrazioni di Cattolica e Peio, stazione sciistica e termale trentina all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio. In una calda serata dello scorso agosto, la cordata formata dal Sindaco di Peio Angelo Dalpez, dal Presidente dell’Associazione albergatori Aurelio Veneri, dal Presidente del consorzio Turistico Marco Canella e del Direttore Stefano Cronst, dall’Assessore al Turismo Mauro Pretti e dal Presidente delle Funivia Pejo 3000 Marco dell’Eva, ha portato in piazza I° Maggio le peculiarità della cittadina trentina. Un vero e proprio “Villaggio Pejo” con vetrine di prodotti del territorio e le rappresentanze di Terme, Funivie, Maestri di Sci ed il Consorzio turistico. Un simpatico Talk-show, moderato dal regista sportivo trentino Sandro Demanincor, ha visto anche la partecipazione di una madrina d’eccezione: Alice Rachele Arlanch, Miss Italia 2017.

Adesso, a parti inverse, una delegazione del Comune di Cattolica è pronta ad essere ospite della Val di Pejo per promuovere la “Regina” dell’Adriatico ed organizzare insieme uno speciale pranzo a base di pesce ad alta quota. Lo scorso fine settimana il Sindaco Mariano Gennari si è recato a Peio per consolidare le azioni da intraprendere già accennate dall’Assessore al Turismo Nicoletta Olivieri durante la sua visita in settembre. Tra queste, “una prima interesserà la nostra Piazza I° Maggio – spiega il Sindaco Gennari – dove durante le festività natalizie troveranno posto tra gli allestimenti anche gli abeti che verranno forniti dall’Amministrazione di Peio. Ci sarà spazio, inoltre, per una casina che fungerà da punto informativo e presso la quale si distribuirà materiale promozionale e coupon con scontistiche sulle attività invernali degli amici trentini”.

“Cattolica si prepara ad andare a Peio – continua la Olivieri – in un weekend del periodo di carnevale. Faremo degustare i nostri prodotti tipici organizzando una grande grigliata di pesce. Porteremo, inoltre, una sorpresa che non vogliamo ancora anticipare ma che sarà in grado di coinvolgere con la propria “romagnolità”. Intanto verrà posizionato un mega sdraio, sul quale sono impressi logo ed immagine di Cattolica, alla base della loro Funfor Pejo 3000, una delle cinque funicolari all’avanguardia esistenti in Europa. Sarà una attrattiva per sciatori ed i turisti che credo non perderanno occasione di immortalare con foto e selfie”.

Giusto per citare alcune cifre, la stagione invernale 2017/2018 ha fatto registrare nel comprensorio della Val di Pejo (Valli di Sole, Peio e Rabbi) oltre 200mila arrivi per un totale di più di un milione di presenze negli esercizi alberghieri.

“Si tratta di un flusso turistico formato per il 70% da stranieri – conclude la Olivieri – e questo per noi rappresenta una importantissima vetrina. Così come, viceversa, il nostro turismo balneare è rappresentato da una clientela a cui Peio può ambire ad affacciarsi per la sua stagione invernale. Andiamo avanti in questa amicizia per sostenere i rispettivi territori e creare nuove sinergie ed occasioni di scambio con eventi promozionali che evidenzino tutte le risorse a nostra disposizione, da quelle ambientali a quelle sportive”.