“Pedalare e Camminare”, nuovi itinerari turistici modenesi

6
Modena

Da piazza Grande lungo i fiumi, dalla pianura alla montagna, 25 percorsi a piedi e in bicicletta, seguendo le indicazioni online e le mappe tascabili

MODENA – Da piazza Grande, cuore del sito Unesco di Modena, si può seguendo i sentieri che costeggiano il Secchia e il Panaro, salire a Vignola o seguire le tracce degli Estensi e arrivare fino al castello di Ferrara. Ma ci si può anche “perdere” nel grand tour delle colline modenesi oppure dirigersi verso la Bassa, lungo la Ciclovia del Sole, e non mancano i percorsi tematici alla scoperta del Romanico oppure, in Appennino, delle antiche vie Vandelli e Bibulca.

Sono 25 gli itinerari per scoprire Modena e il suo territorio riuniti in “Pedalare e Camminare”, il nuovo progetto di promozione turistica del Comune di Modena che propone venti percorsi in bicicletta e cinque di trekking, per un totale di 1.400 chilometri, fornendo a turisti ed escursionisti informazioni aggiornate e dettagliate per percorrerli sia online, attraverso il portale visitmodena.it, sia con mappe cartacee da tenere in tasca.

Il progetto “Pedalare e Camminare” ha l’obiettivo di rispondere al crescente interesse dei turisti per le attività escursionistiche all’aria aperta e alla conseguente esigenza di avere a disposizione un tracciamento ufficiale di itinerari da percorrere a piedi o in bicicletta nel territorio modenese. Il progetto è finanziato nell’ambito del Programma turistico di promozione locale (Ptpl) ed è realizzato dal Comune di Modena, Servizio di promozione della città e turismo, in collaborazione con Modenatur, con il supporto tecnico della piattaforma “Outdooractive” e della cooperativa La Lumaca.

Nell’ambito del progetto sono stati realizzati diversi tipi di materiale informativo in italiano e in inglese: itinerari su piattaforma online, mappe tascabili, locandine promozionali e due segnalibri, uno dedicato al camminare e uno al pedalare, che riportano un QR Code attraverso il quale si può accedere direttamente alla pagina dedicata su visitmodena.it.

Tutti i contenuti digitali sono disponibili gratuitamente nella sezione dedicata su vistimodena.it, il portale ufficiale di informazione turistica del territorio modenese. Il materiale cartaceo, invece, si può trovare all’Ufficio di Informazione e Accoglienza turistica (Iat) di piazza Grande 14 e, a breve, anche negli altri uffici Iat della provincia di Modena e nei principali Iat regionali.

Sul portale vistimodena.it, gli itinerari proposti saranno collegati a esperienze, tour e pacchetti prenotabili online, coordinati da Modenatur, come, per esempio, visite guidate, tour con guide ambientali escursionistiche, noleggi di biciclette e di attrezzatura, e indicazioni sugli eventi che andranno a completare l’offerta turistica.

Le proposte di “Pedalare e Camminare” saranno promosse inoltre, alla manifestazione “Italian bike festival” che si svolgerà a Misano Adriatico dal 9 all’11 settembre e che vedrà Modena presente nello stand Apt Emilia Romagna nell’ambito dello spazio dedicato al Territorio turistico Bologna-Modena.

Il progetto “Pedalare e Camminare”, che verrà implementato nel tempo con nuovi percorsi ed esperienze, si inserisce, nelle azioni di sostegno a un turismo in ripartenza iniziate già lo scorso anno con la pianificazione di azioni coordinate di promozione e campagne di marketing digitale come “Modena ti tocca venire” oppure di influencer marketing del progetto “Lost in Modena”, che hanno ottenuto milioni di visualizzazioni. I progetti sono stati rivolti a mercati di breve e medio raggio con diversi target di riferimento con l’obiettivo di potenziare la visibilità e l’identità turistica del territorio, in sinergia con le offerte già in essere come, per esempio, “Welcome to Modena”, la proposta che incentiva i pernottamenti di almeno due notti a Modena e provincia, e le “Esperienze” per vivere il territorio offerte dal portale visitmodena.it.