Pasqua, il 25 aprile e il primo maggio tra i sapori, la cultura, il benessere e lo stile di vita di Destinazione Turistica Emilia

Tutti i ponti portano all’Emilia

PARMA – Tutte le strade portano a Roma ma tutti i ponti portano all’Emilia. O meglio, a quella parte di Emilia compresa tra le province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia, dove ogni occasione sembra buona per scoprire nuovi angoli in un ventaglio di itinerari esperienziali accomunati dall’unicità e dal piacere di vivere. Weekend lunghi, vacanze brevi e ricorrenze consolidate come quella di Pasqua – che anche i più tradizionalisti hanno ormai accettato di trascorrere lontano dalla famiglia – diventano allora uno spunto per variare sul tema e soddisfare la voglia di relax, gusto, sport e cultura in scenari che meritano attenzione, ma che fino a oggi erano rimasti un segreto custodito gelosamente.

Che Destinazione Turistica Emilia sia una terra di rocche e fortezze non è una novità. Ciò che stupisce è invece il numero impressionante di Castelli e Palazzi legati al nome di donne potenti e carismatiche, capaci di incidere sulla storia in epoche dominate quasi esclusivamente dagli uomini. Come pianificato seguendo un filo rosa, I Castelli delle Donne è un tour attraverso la storia, i racconti e i sapori d’altri tempi, sulle orme di signore come Matilde di Canossa, Bianca Pellegrini e Maria Luigia d’Austria, grandi interpreti del loro tempo e personalità in grado di vivere appieno la vita, in termini di arte, musica, cibi e vini che ancora oggi sono parte integrante del life style degli emiliani. Proposto nella doppia formula da una o due notti, il pacchetto prevede un tour guidato con degustazioni nel centro storico di Parma, pernottamento con colazione in albergo di charme, una cena in locale Parma Quality Restaurant, una degustazione guidata di Prosciutto e Parmigiano con contorni di montagna e una visita nel Castello di Torrechiara con guida in abiti medievali, al prezzo di 198 euro a persona. Nella versione di due notti – dove la cifra diventa di 298 euro a persona – l’offerta include inoltre anche le visite guidate al Castello di Canossa, a un’Acetaia, alla Reggia di Colorno, alla Rocca di Sala Baganza – con possibilità di visita al Museo del vino fuori quota – e una apericena in Cantina.

Per info: Assapora Parma, assaporaparma@assaporaparma.it www.assaporaparma.it

È invece il benessere il cuore del Pacchetto Speciale Ponti perfezionato dalle Terme di Monticelli (PR), un’esperienza per abbandonare lo stress all’inizio della vacanza e considerare la fatica solo un lontano e spiacevole ricordo. Per due notti e tre giorni, l’unico pensiero diventa quello del relax in camera doppia, con trattamento di pensione completa presso l’Hotel delle Rose Terme & Wellness Spa.

L’accesso libero alle piscine termali coperte con sauna, bagno turco, idromassaggio e hydrobike è solo il presupposto per una pausa perfetta in cui usufruire di un idromassaggio salsobromoiodico, di un fango bagno salsobromoiodico o in alternativa di un percorso Kneipp, di un massaggio back&neck – ideale per rilassare collo, spalle e schiena – di una linea ritual scrub al sale marino o allo zucchero e di un’esperienza nella grotta di sale, che unisce i benefici dell’haloterapia alle cure termali delle polverizzazioni a secco di acqua salsobromoiodica. La nebulizzazione di acqua termale di Monticelli rende l’esperienza altamente terapeutica. Indicata per il benessere di naso, gola, orecchie e bronchi, libera le vie respiratorie dai residui dei malanni invernali e dalle conseguenze di allergie, inquinamento e fumo: 30 minuti all’interno della “grotta” equivalgono a 3 giorni di mare.

Valido per tutti i ponti di primavera, il pacchetto è proposto al prezzo di 300 euro a persona, con pareo delle Terme di Monticelli in omaggio.
Per Info: Terme di Monticelli, info@termedimonticelli.it

tel. 0521 682711 www.termedimonticelli.it

Parma e i suoi dintorni sono lo scenario slow di un intero weekend in totale relax per arricchire il proprio background enogastronomico e trascorrere del tempo immersi in uno dei territori più pittoreschi d’Italia assaporando i prodotti tipici della tradizione, alla scoperta di profumi, colori e sapori. Grazie a Parma Gourmet and Bike Tour, quella che si apre davanti agli occhi di chi si lancia in questa avventura all’insegna dell’andamento lento tra i paesaggi collinari dominati dal Castello di Torrechiara e le affascinanti strade della Piccola Parigi è una finestra sull’universo del Food & Wine, da percorrere a piedi e in sella alle e-bike. La quota di 223 euro a persona in camera doppia – per un minimo di 8 partecipanti automuniti in hotel 4 stelle o in dimora storica a Parma – comprende un pernottamento con prima colazione, guida half day in lingua italiana per tour dei locali centro storico di Parma e per tour con e-bike, tre degustazioni di prodotti tipici in altrettanti locali del cuore della città, con un bicchiere di vino abbinato, o in alternativa birra, bibita analcolica o acqua minerale, degustazione e spiegazione dei prodotti e dei vini selezionati, una visita a una cantina di produzione dei Vini dei Colli di Parma, con assaggio di 3 vini e una visita a un prosciuttificio di produzione del Prosciutto di Parma, con degustazione di Prosciutto di Parma, acqua, pane o grissini.

Per info: Parma Incoming Srl

Tel 0521 298883, E-mail info@parmaincoming.it , www.parmaincomingtravel.it

Non bisogna essere esperti di green, fairway e tee, per capire che unire al piacere del gioco quello della vacanza in luoghi ricchi di fascino, storia e gusto equivale ad andare in buca senza nemmeno stringere il bastone tra le mani. Vacanza balsamica di golf e benessere nelle belle terre matildiche è un soggiorno di relax e scoperta nelle terre di Matilde di Canossa, dove charme, storia, buon cibo e natura si fondono.
Quello proposto al prezzo di 238 euro a persona in camera doppia per Pasqua e per i ponti di aprile e maggio 2019 – è un pacchetto esclusivo per giocare a golf, rilassarsi ed entrare nel mondo dell’aceto balsamico. Inclusi nell’offerta, 2 pernottamenti con colazione in relais Borgo Cadonega 
a Viano (RE), un round di golf presso il Matilde Golf Club di San Bartolomeo, una cena tipica e raffinata presso il ristorante del relais e una visita guidata all’acetaia “ il Borgo del Balsamico” di Botteghe.

Dicono che giocando a golf si possa perdere la cognizione del tempo. Questo è più che mai vero nel caso di Un Soggiorno di Golf nel Medioevo, che aggiunge a una vacanza nel segno di ferri e legni l’incantesimo di una fuga nel passato remoto che torna in superficie grazie al weekend nell’Antico Borgo di Tabiano Castello a Tabiano (PR), parte integrante della zona dei castelli, delle antiche signorie e delle storiche battaglie del Parmense. Valido nel weekend di Pasqua e nei ponti di aprile e maggio e proposto al prezzo di 255 euro a persona in camera doppia superior, il pacchetto include due pernottamenti con colazione, un round di golf presso il Golf Salsomaggiore & Terme (PR), un ingresso al centro wellness del Relais e una cena romantica nel Caseificio, con prodotti tipici.

Per Info: Emilia Romagna Golf,

info@emiliaromagnagolf.com, www.emiliaromagnagolf.com

A proposito di viaggi nel tempo, i ponti di primavera offrono un’occasione per rivivere il passato della Parma Romana, scoprire la rive gauche e riportare il calendario a un periodo cruciale del Novecento, visitando “1968. Un anno”, la mostra sull’Italia del cambiamento allestita all’interno della gotica Abbazia di Valserena, nota grazie a Stendhal come la Certosa di Parma. Documenti, immagini e oggetti di design provenienti dall’immenso patrimonio del Centro Studi e Archivio della comunicazione dell’Università di Parma testimoniano un anno chiave per la trasformazione socio culturale a livello mondiale, all’interno di un’esposizione cronologica multiforme che riunisce materiali di archivio variegati appartenenti ai settori più disparati per raccontare la metamorfosi italiana nel sistema della comunicazione, i mutamenti sociali, le utopie, il nuovo approccio sul corpo e sull’ambiente. Ma quello della mostra è solo un punto di partenza per addentrarsi nel cuore della Piccola Parigi, attraversare il Ponte Romano Spazio Aemilia 187 a.C., tra le due rive e le due anime di Parma, incarnate da un lato dal Duomo, dal Battistero, dall’ ex monastero di San Paolo, dal Teatro Regio e dal polo museale del Palazzo della Pilotta e, dall’altro, dall’Oltretorrente, rive gauche meno conosciuta, bohémienne e multietnica, caratterizzata da botteghe di artigiani, artisti, bicicletta, quadrerie, legatorie dove si restaurano ancora libri. È un confronto inedito che porta alla luce posti mitici come l’orologeria Ferrari, la Bottega del Formaggio, la drogheria/enoteca Viani, la pasticceria Montali, la Galleria Rizomi – specializzata in art brut italiana – le palazzine liberty, lo slargo dal fascino parigino di Piazzale Inzani, la chiesa rinascimentale dell’Annunziata e lo storico Parco Ducale, residenza di Maria Luigia con i giardini alla francese.

Per godersi le meraviglie della città, INC Hotels offre la possibilità di soggiornare a partire da 40 euro a persona all’Holiday Inn Express di Parma – in posizione agevole all’autostrada ma a pochi km dal centro – o al Best Western Plus Hotel Farnese, comodissimo e dotato di un servizio di noleggio gratuito di biciclette per muoversi alla parmigiana, approfittando di un pacchetto comprensivo di aperitivo del territorio a base di Prosciutto Crudo e calice di Malvasia locale, camera doppia e prima colazione a km zero a partire da 45 euro a persona.

Per info: INC Hotels Group info@inchotels.com, www.inchotels.com

Domenica 21 aprile, Pasqua e il 5 maggio sono invece i “ponti vacanzieri” del 2019 da sfruttare per godere di Un Gustoso Weekend alla scoperta di Reggio Emilia e del suo centro storico, assaporando specialità tipiche e visitando gli spazi di un produttore locale di vino, lasciandosi incantare dai segreti della produzione, dalla fermentazione all’imbottigliamento, degustando il famoso Lambrusco, il Parmigiano Reggiano e l’Aceto Balsamico Tradizionale della Città del Tricolore.

Il Duomo, Piazza Prampolini, la Basilica di San Prospero, il Teatro Municipale Valli e la visita della mostra corrente a Palazzo Magnani sono luoghi e appuntamenti imperdibili in una prima giornata che si conclude con una cena caratteristica e prelude al vero tuffo nei sapori della mattinata e del pomeriggio seguenti. Valida per un minimo di due partecipanti, l’offerta è proposta a partire da 175 euro a persona e comprende due pranzi e una cena, visita a un produttore di vino, a un caseificio e a un’acetaia con degustazione, un pernottamento in camera doppia con colazione in hotel a 4 stelle.

Per info: Club di Prodotto Reggio Tricolore – Itinere tel. 0522 1696020, info@itinere.re.it,

www.reggiotricolore.com

Anche Piacenza vuole però dire la sua, in una Pasqua che si divide in due diverse proposte, all’insegna della cultura e della storia. Da una parte, è possibile approfittare di un’offerta che punta sulle bellezze nascoste del territorio, con particolare rilievo dato a KRONOS, il Museo della Cattedrale articolato su tre livelli che ospitano la collezione permanente, le esposizioni temporanee e la sezione archivistica, con il famoso Codice 65. Dall’ultimo dei tre, ha inizio il percorso di salita alla Cupola affrescata dal Guercino. È un’esperienza nel cuore della città, da abbinare alla scoperta dei paesaggi del territorio e alla degustazione delle eccellenze e dei prodotti tipici locali. Il pacchetto – comprensivo di biglietto per il museo e pernottamento in camera doppia – è proposto al prezzo complessivo di partenza di 89 euro.

In alternativa, si può scegliere di lanciarsi nelle segrete della storia, senza però rinunciare a riemergere nell’epoca dello shopping e delle grandi occasioni. Il tour a spasso nel tempo e nel fashion – proposto a partire da 87 euro – comprende la visita al Castello di Vigoleno e al Museo gli Orsanti e una giornata di shopping al Fidenza Village.

Sono però innumerevoli le possibilità di personalizzare il soggiorno, lasciandosi ispirare dagli spunti di Piacenza Travel.

Per info: Piacenza Travel, tel. 0523 385130, info@piacenzatravel.com, www.piacenzatravel.com

Piacenza

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Piacenza.

Tel. 0523 492001. E-mail: iat@comune.piacenza.it

Parma

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Parma.

Tel. 0521 218889. E-mail: turismo@comune.parma.it

Reggio Emilia

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Reggio Emilia.

Tel. 0522 451152. E-mail: iat@municipio.re.it

Per informazioni: Destinazione Turistica Emilia

Parma – Piacenza – Reggio Emilia

Viale Martiri della Libertà, 15 – 43123 Parma

Tel. 0521 931634

E-mail: info@visitemilia.com

Sito web: www.visitemilia.com

Ufficio Stampa per Destinazione Turistica Emilia:

Carla Soffritti

Tel. 0521 336376

E-mail: press@visitemilia.com

Sito web: www.elladigital.it