Parma: Ordinanza di regolamentazione della somministrazione, vendita e introduzione di alimenti e bevande in occasione delle celebrazioni del 25 aprile 2018

76

municipio11PARMA – In data 23 aprile 2018  il Sindaco, in condivisione con la Questura di Parma, ha emesso una specifica Ordinanza diretta a disciplinare la somministrazione, vendita e introduzione di bevande alcoliche, in occasione della manifestazione organizzata in Piazza Garibaldi per le celebrazioni del 25 aprile 2018.

L’Ordinanza è diretta a prevenire possibili episodi di vandalismo e criticità connesse all’abuso di alcolici e dispone:

1. Il divieto di somministrazione e vendita di alimenti e bevande in contenitori di vetro nonché in lattine di alluminio, prevedendosi in sostituzione la somministrazione/vendita in contenitori di carta o plastica, fatta eccezione per la sola somministrazione effettuata congiuntamente al pasto ad avventori seduti ai tavoli del pubblici esercizi;

2. Il divieto di somministrazione e vendita per asporto di bevande superalcoliche con gradazione superiore a 21° in contenitori di qualunque specie e materiale, fatta eccezione per la sola somministrazione effettuata congiuntamente al pasto ad avventori seduti ai tavoli del pubblici esercizi;

3. Il divieto di introdurre nell’area di operatività del provvedimento, bevande superalcoliche con gradazione superiore a 21° in contenitori di qualunque specie e materiale.

Le attività interessate dai punti 1 e 2 del provvedimento sono: pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (bar-ristoranti), attività commerciali in sede fissa e itineranti e attività artigianali di vendita di beni alimentari di produzione propria mentre il divieto di cui al punto 3 si applica a tutti i partecipanti alla manifestazione.

L’orario di operatività dei divieti è il seguente: dalle ore 15,00 del 25/04/2018 alle ore 03,00 del 26/04/2018.

Il perimetro di applicazione dell’Ordinanza è il seguente: viale Mariotti, viale Toschi, viale Bottego, p.le Dalla Chiesa, via Monte Altissimo, strada Garibaldi fino ad intersezione con viale Mentana, viale Mentana, viale S. Michele, stradone Martiri della Libertà, viale Berenini, viale Basetti, viale Toscanini.

In tale perimetro, gli esercenti la somministrazione di alimenti e bevande, nell’osservanza dei divieti di cui ai punti 1, 2 e 3, sono autorizzati alla collocazione di erogatori di bevande alla spina all’esterno dei locali di esercizio, ai sensi del vigente Regolamento per la convivenza, trattandosi di una particolare ricorrenza rilevante per un intero comparto, purché la somministrazione di bevande avvenga in contenitori di carta o plastica.

L’inottemperanza alle disposizioni ordinatorie costituisce illecito amministrativo ed è punibile con la sanzione pecuniaria da € 25,00, ad € 500,00, con pagamento in misura ridotta pari ad Euro 50,00 e la vigilanza è affidata alla Polizia Municipale ed alle Forze di Polizia.