Parma: la città con più banda ultra larga in Regione Emilia Romagna

7
desier

Il riconoscimento ritirato dall’Assessora alla Transizione Digitale, Caterina Bonetti

PARMA – Obiettivo Emilia Romagna comunità digitale al 100%. Avanza la transizione digitale emiliano romagnola e Parma è risultata la città con il più alto numero di numeri civici serviti da banda ultra larga. In mattinata l’Assessora Caterina Bonetti, con delega alla Transizione Digitale, ha ritirato il Premio Agenda Digitale ER 2022, basato sui risultati dell’indice DESIER (indice di digitalizzazione dei Comuni dell’Emilia-Romagna).

Il monitoraggio dei livelli di transizione digitale è promosso da Agenda Digitale dell’Emilia Romagna (in collaborazione con Art-ER Scpa e Lepida Scpa) che, sulla base di 60 indicatori, offre un cruscotto DESIER – accessibile in rete – che consente di fruire di una serie di rappresentazioni cartografiche e di grafici che forniscono un affondo territoriale sul livello di digitalizzazione raggiunto e sviluppato tra istituzioni e comuni, per evidenziarne i gap più rilevanti e favorire condizioni favorevoli ad uno sviluppo digitale armonico.

Tra le realtà risultate virtuose in Emilia Romagna, nella sfida verso una Data Valley Bene Comune, Parma, ha quindi primeggiato per l’installazione capillare di banda ultra larga: una tecnologia di connessione strategica sia per il centro urbano che per zone più periferiche che consente uno strategico sviluppo di nuove modalità di lavoro e rapide fruizioni di servizi.
Un percorso fattivo raccolto dalla neo Assessora Bonetti e avviato nel precedente mandato dall’Assessora Ines Seletti.