Parma, concerto del 25 aprile

2

Il tradizionale appuntamento musicale del 25 aprile torna in piazza Garibaldi alle 21. Tutte le informazioni utili per assistere allo spettacolo

PARMA – Quest’anno sul palco per il momento conclusivo delle celebrazioni del 77° anniversario della Liberazione ci sarà il duo italiano degli PSICOLOGI, accompagnati da altre due proposte artistiche che si stanno facendo strada nel panorama musicale italiano, i BNKR44 e il giovane cantautore NUVOLARI. Lo spettacolo è organizzato dal Comune di Parma in collaborazione con Caos Organizzazione Spettacoli e Arci Parma con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

L’ingresso è gratuito e sarà consentito solo se muniti di Green Pass base e mascherina FFP2. Sarà possibile accedere tramite gli ingressi di via Mazzini e via Cavour dalle ore 18.30 dopo aver effettuato i controlli di sicurezza, che seguiranno le vigenti norme in merito.

Durante la giornata di lunedì 25 aprile dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 sarà presente inoltre un punto di controllo Green Pass in Piazza della Steccata, dove il pubblico interessato potrà recarsi ad effettuare in anticipo la verifica del proprio green pass in modo da accedere con una fila dedicata e più velocemente all’area di Piazza Garibaldi.

Il concerto avrà inizio alle ore 21 con l’esibizione di NUVOLARI seguita da quella dei BNKR44, mentre protagonisti della serata saranno gli PSICOLOGI.

Si informa che dalle ore 15 di lunedì 25 aprile l’accesso alla mostra “I Capannoni a Parma. Storie di persone e di città”, ospitata a Palazzo del Governatore, sarà da Via Mameli per consentire i lavori di allestimento e le prove del concerto in Piazza Garibaldi.

INFO E BIO ARTISTI

Gli PSICOLOGI sono un duo italiano formatosi nel 2019 composto da Drast (Marco De Cesaris) e Lil Kaneki (Alessio Akira Aresu) il cui sodalizio – nato sul web – sfocia in musica attraverso flussi di coscienza pop-rap. Esponenti della generazione “post millennials”, raccontano la complessità del mondo che hanno intorno con verità e intelligenza compositiva. Nei loro brani danno voce alla condizione sociale e ai conflitti che gli adolescenti e i giovani adulti hanno dovuto vivere in questi ultimi due anni, tra istituzioni che non li rappresenta, genitori con cui è difficile trovare un dialogo, e traumi lasciati dalla pandemia come depressione, ansia di socializzazione e solitudine. Reduci dal successo del loro primo disco “Millenium Bug” e del brano “Sui Muri”, a marzo è uscito il nuovo singolo “Fiori Morti” prodotto da Bomba Dischi e Universal Music Italia

Il BNKR44 è un collettivo fondato nel 2019 a Villanova, una frazione in provincia di Firenze, composto da Erin, Piccolo, Faster, Jackson, Caph e Fares. Pubblicano le prime tracce su Soundcloud e da subito si accendono i riflettori sul progetto. L’estate 2021 li ha visti protagonisti della stagione live con apparizioni in numerosi festival in giro per l’Italia e nello stesso anno ha visto la luce il nuovo album “Farsi male a noi va bene”, il manifesto della perseveranza di sette ragazzi della provincia italiana, disposti a mettere tutto in gioco per rendere concreta la loro visione artistica e diffonderla nell’universo. Musiche e testi si mescolano ad una forte e originale componente visiva e la volontà del gruppo è quella di rafforzare ulteriormente il linguaggio estetico dei loro precedenti lavori come collettivo e come singoli.

NUVOLARI, all’anagrafe Matteo Pisotti, è un ragazzo piacentino classe ’96. A diciott’anni inizia a scrivere le prime canzoni sotto l’influenza dei cantautori del passato e della musica brasiliana, con un piglio attuale in grado di mescolare le esperienze di vita di un ventenne a Milano. I nuovi stimoli, le nuove sonorità e la necessità di esprimere sé stesso in una chiave attuale, tra squisite aperture pop e echi indie, confluiscono nei brani “Persiani”, “Fuori Corso” ed “Emilia”, tratti dall’album “Lentamente” l’opera prima di Nuvolari.

Per info: 0521 7062 – info@arciparma.it

L’evento è organizzato in conformità a quanto prescritto dal DL n°24 del 24/03/2022 in merito alle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del Covid-19.