Parma, arrestato spacciatore in Oltretorrente

12
PARMA – Nella giornata di martedì 1 settembre, il personale della Polizia Locale di Parma, nel corso dei servizi di controllo del territorio, finalizzati anche al contrasto del fenomeno di vendita e uso di sostanze stupefacenti, ha notato un soggetto di origini tunisine, S. M. classe ’93, colto nell’atto di cedere alcuni involucri di sostanza stupefacente ad un ragazzo italiano di 28 anni.
Gli agenti hanno così prontamente fermato i soggetti ed hanno trovato l’acquirente ancora in possesso della sostanza stupefacente appena acquista, circa 20 grammi di hashish. E’ stato quindi segnalato alla locale Prefettura come assuntore, mentre il pusher è stato trovato in possesso di circa 2 grammi dello stesso stupefacente e di 240,00euro appena ricevuti come corrispettivo della sostanza venduta, oltre ad altre banconote di piccolo taglio per un totale di 430,00 euro.
Il tunisino è stato tratto in arresto. Dopo il processo per direttissima, che convalidava l’arresto, è stato condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG presso la Polizia Locale di Noceto.
“Ancora un ottimo lavoro dei nostri agenti che monitorano e sorvegliano il territorio. Un arresto che rinnova l’importanza del corpo di Polizia Locale sulle nostre strade. Ringrazio per l’attiva collaborazione della Polizia Locale di Noceto che avrà il compito di ricevere il soggetto sottoposto a misura cautelare” ha commentato il Comandante Roberto Riva Cambrino.