Parco Ducale al centro del Progetto europeo UrbSecurity

3

PARMA – Dare nuova vita al Parco Ducale rendendolo più sicuro ed accogliente è questo il tema strategico che l’Amministrazione Comunale ha posto al centro del progetto europeo UrbSecurity, di cui Il Comune di Parma è partner.

UrbSecurity è un progetto europeo finanziato dal programma URBACT III con l’obiettivo di sviluppare, attraverso un percorso partecipativo ed in coordinamento con altre città europee, un approccio integrato verso la sicurezza urbana concentrandosi sul miglioramento della qualità della vita dei cittadini e sulla crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della città. Le città partner del progetto sono Leiria – PORTOGALLO, Michalovce –SLOVACCHIA, Pella – GRECIA, un’associazione regionale comprendente 44 comuni ungheresi – UNGHERIA, l’Unione della Romagna Faentina – ITALIA, Longford – IRLANDA, Madrid – SPAGNA e Mechelen – BELGIO.

Il Progetto, a livello locale, è coordinato dal Comando della Polizia Locale e dalla Struttura Operativa Finanziamenti e Politiche Comunitarie, supportati dal un Gruppo di lavoro intersettoriale appositamente costituito dal Comune di Parma. L’area identificata per la prima sperimentazione di questo progetto è il Parco Ducale.

A questo proposito nei giorni scorsi si è svolto in forma virtuale il primo incontro dell’Urbact Local Group (ULG), che comprende i componenti del gruppo di lavoro interno e gli stakeholder locali chiamati a contribuire alla realizzazione del progetto. La partecipazione è stata numerosa in rappresentanza di istituzioni, CCV,  forze dell’ordine, Università, istituti scolastici, attività economiche ed associazioni coinvolte.

Durante l’incontro sono emerse criticità e tanti suggerimenti sul lavoro da compiere. All’incontro ha preso parte anche l’Assessore alle Politiche di pianificazione e sviluppo del territorio e delle opere pubbliche, Michele Alinovi, che ha dichiarato: “Abbiamo in programma per i prossimi mesi molti interventi di riqualificazione del parco, tra cui la rigenerazione dell’area gioco per i bambini, la manutenzione straordinaria degli arredi del parco, delle cancellate monumentali di accesso e l’inserimento di nuovi servizi igienici autopulenti. La gestione del decoro urbano è fondamentale per una maggiore accoglienza e sicurezza per i cittadini nel parco, di cui bisogna avere una visione globale, altrimenti si rischia di sprecare risorse pubbliche. Idee e partecipazione dei cittadini sono fondamentali per riappropriarci di questo luogo.  Se non basteranno i finanziamenti in essere, chiederemo aiuti allo Stato.” 

In concomitanza con la giornata dedicata all’educazione stradale per i più piccoli, nell’ambito delle iniziative organizzate per il Bicentenario della Polizia Locale, si è svolto il secondo meeting dell’Urbact Local Group al parco Ducale. I partecipanti hanno effettuato un sopralluogo del parco, accompagnati da una pattuglia velomontata della PM, percorrendo un percorso studiato in base ai suggerimenti emersi durante l’incontro precedente condividendo idee e riflessioni.

L’Assessore alla Sicurezza Cristiano Casa, salutando i partecipanti, ha dichiarato: “L’attività dell’ULG è essenziale per approntare un piano di azione integrato che abbia l’obbiettivo di migliorare la sicurezza e la percezione della sicurezza che avvertono i frequentatori del parco ducale. Confrontarci con tutti gli stakeholder interessati (forze dell’ordine , istituzioni, associazioni, ccv e operatori economici attivi nel parco) sarà essenziale per sviluppare una visione condivisa sulle azioni migliori da attuare in questo luogo caro a tutti i cittadini di Parma”

Il lavoro dell’Urbact Local Group proseguirà nei prossimi mesi in concomitanza con le attività del network di città europee partner.