Ottavo brindisi per il Sangiovese di Tenuta Diavoletto al Merano Wine Festival

32

Svelati i vincitori della kermesse enologica internazionale in programma a novembre

BERTINORO (FC) – Tra le pochissime manifestazioni internazionali confermate nel corso del 2020, il Merano Wine Festival celebrerà la sua ventinovesima edizione dal 6 al 10 novembre. Accessi controllati e misure di sicurezza garantiranno lo svolgimento dell’intero programma dell’evento, che ogni anno ospita nella sede storica del Kurhaus i migliori vini d’Italia insieme a una nutrita selezione di etichette europee, americane e australiane.

In questi giorni sono stati comunicati i vincitori dei “WineHunter Award”, gli ambiti premi assegnati ogni anno alle produzioni enologiche d’eccellenza selezionate da una giuria internazionale di sommelier, enologi e giornalisti presieduta dall’ideatore della manifestazione Helmut Köcher. Tra queste per l’ottavo anno consecutivo c’è il Romagna Dop Sangiovese Riserva “Satirello” di Tenuta Diavoletto, a conferma dell’elevato livello qualitativo raggiunto dalla cantina bertinorese e dall’intero territorio, ormai entrato a buon diritto tra le zone più vocate alla produzione di vini rossi.

E’ un anno particolare – commenta il titolare della cantina Maximilian Girardi certamente diverso da come ce lo eravamo immaginati. Appuntamenti come il Merano Wine Festival sono ancora più preziosi del solito per continuare a sostenere il vino italiano e i territori che contribuiscono a renderlo un prodotto agroalimentare d’eccellenza e un simbolo della qualità della vita italiana. Sappiamo quanto il Sangiovese sia amato nel mondo, vedere Bertinoro accanto a territori di produzione storici e famosi ripaga dell’impegno che tanti piccoli vignaioli come noi mettono in campo ogni giorno”.

Il vino premiato – Il Romagna Dop Sangiovese Riserva “Satirello” 2017 è una riserva di Sangiovese di notevole longevità, capace di distinguersi per il grande equilibrio tra la freschezza gustativa e la profondità aromatica. Profumi di spezie, frutti rossi e caramello si accompagnano a una leggera tostatura in un vino che si abbina con carni rosse cucinate alla griglia o bollite e con formaggi stagionati.