Ospedale partigiano di Fontanaluccia

41

Al via la ricerca in cinque scuole

emilia-romagna-news-24FRASSINORO (MO) – I ragazzi delle scuole medie dei cinque comuni modenesi che fecero parte della Repubblica di Montefiorino, saranno impegnati in una ricerca sull’ospedale partigiano di Fontanaluccia.

È quanto hanno deciso le dirigenti scolastiche Martina Guiducci (Montefiorino, Frassinoro e Palagano), Giuliana Marchetti (Prignano) e Rossana Poggioli (Polinago).

“Si trattò di una esperienza a tutt’oggi poco conosciuta -evidenziano- che ebbe un grande impatto sulla vita della comunità appenninica e non solo, nel periodo ‘43-’45. Un approfondito lavoro di ricerca, che durerà mesi e si avvarrà della collaborazione delle Istituzioni coinvolte, delle associazioni partigiane, del Museo di Montefiorino, di studiosi e volontari, soprattutto locali.” L’obiettivo è quello di fare conoscere non solo la meritevole opera svolta da don Mario Prandi, fondatore della Casa della Carità, ma anche ricostruire quanto fatto da medici, infermieri, popolazione locale; conoscere i nomi di soldati inglesi, americani, tedeschi, russi, dei partigiani e dei civili che nella struttura trovarono assistenza sanitaria.

“La Giornata della Memoria replicata durante l’intero anno scolastico -sottolineano le tre dirigenti- affinché i nostri ragazzi possano conoscere e ricordare quanto avvenuto sul loro territorio, quale monito per un futuro diverso.”