“Open Day Colli Bolognesi – Il Trekking Urbano”

Giovedì percorsi di trekking urbano, escursioni, degustazioni e promozione del territorio delle Colline tra Bologna e Modena

BOLOGNA – Giovedì 1 novembre i Colli Bolognesi apriranno le proprie “porte” grazie ad “Open Day Colli Bolognesi – Il Trekking Urbano”, il terzo evento “di rete” promosso dalla Rete delle Pro Loco “Reno, Lavino e Samoggia”, che rientra nel progetto “Colline tra Bologna e Modena” recentemente premiato in un bando turistico regionale. L’evento prevede un ricco programma con numerose occasioni di animazione territoriale e di promozione delle eccellenze artistiche, ambientali ed enogastronomiche dei Colli Bolognesi e fa parte del programma di Trekking Urbano, la manifestazione del Comune di Bologna che si svolge con il sostegno di Città metropolitana.

Per tutta la giornata il territorio dei Comuni di Casalecchio di Reno, Monte San Pietro, Sasso Marconi, Valsamoggia e Zola Predosa si metterà in mostra con i percorsi tematici, aperture straordinarie di luoghi d’arte e di cantine e aziende agricole del territorio, e gustosi appuntamenti quali la Tartufesta di Sasso Marconi e menu e degustazioni a tema nei ristoranti e agriturismi aderenti.

Con i 6 percorsi promossi nell’ambito del cartellone del “Trekking Urbano” realizzato dal Comune di Bologna, sarà possibile percorrere i grandi cammini che attraversano il territorio quali la Via degli Dei, la Piccola Cassia e la Via dei Brentatori, passeggiare tra vigneti e scoprire i segreti della produzione del vino in anfora di Valsamoggia e del vino bio dei Colli Bolognesi, e nei boschi di Savigno percorrere – in anteprima assoluta – la “Via del Tartufo”, in attesa di “Tartofla, il Festival Internazionale del Tartufo” che si svolgerà nei primi tre weekend di Novembre. Spazio anche per l’arte con un tour guidato alle ville storiche di Crespellano e alle opere d’arte moderna e contemporanea del parco museo di Cà la Ghironda, e spazio anche per il cinema con un tour inedito tra i vicoli di Ponte Ronca (Zola Predosa) sulle tracce dell’Ispettore Coliandro.

Sarà inoltre l’occasione per visitare i luoghi più celebri del territorio, quali la Rocca dei Bentivoglio di Bazzano, l’Abbazia di Monteveglio, il Mausoleo Marconi, il Parco della Chiusa di Casalecchio, ma anche per scoprire i piccoli tesori come l’antica Conserva nel borgo di Lavino a Monte San Pietro.

In occasione di “Open Day” inoltre i ristoranti e agriturismi aderenti proporranno menu a tema, valorizzando i prodotti tipici e di stagione e i rinomati vini della zona, mentre le cantine e le aziende agricole proporranno wine trekking tra i vigneti, degustazioni e visite guidate su prenotazione.

Info e programma

www.collinebolognaemodena.it – reteprolocorls@gmail.com