On line la Parma Summer School 2020 “One Health”

52

Dal 9 al 10 giugno. Evento virtuale organizzato da EFSA e Scuola di Studi Superiori in Alimenti e Nutrizione dell’Università di Parma, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza

PARMA – A causa dell’epidemia di COVID-19 anche la Parma Summer School 2020 “One Health” si svolgerà on line: dal 9 al 10 giugno. Le iscrizioni sono chiuse e solo i partecipanti già registrati potranno partecipare all’evento virtuale.

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e la Scuola di Studi Superiori in Alimenti e Nutrizione dell’Università di Parma, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, stanno organizzando una Summer School per giovani ricercatori con l’obiettivo di offrire loro l’opportunità di apprendere e aumentare le proprie conoscenze attraverso lezioni teoriche e casi studio. Nel ruolo di relatori, alcuni tra i più importanti esperti dei numerosi settori coinvolti nell’approccio “One Health”, inclusi l’impatto economico e la percezione dei consumatori.

“One Health” è un approccio alla progettazione e attuazione di programmi, politiche, legislazione e ricerca, a livello locale, regionale, nazionale e globale, in cui più discipline si relazionano ai fini del miglioramento della salute pubblica. Tale approccio si basa sul riconoscimento degli stretti legami esistenti tra salute umana, salute animale e ambiente. Le malattie zoonosiche, le malattie di origine alimentare e la resistenza antimicrobica sono esempi di queste relazioni, ed è in questi campi che l’approccio “One Health” è particolarmente rilevante. In realtà non si tratta di una nuova visione, ma i numerosi fattori che hanno portato alla nascita e al riemergere di alcune malattie (cambiamenti climatici, crescita della popolazione umana, espansione dei viaggi e degli scambi internazionali, ecc.) hanno reso imprescindibile questo approccio multidisciplinare.

L’attuale pandemia di COVID-19 è solo un altro esempio che rende l’approccio “One Health” più rilevante che mai.