Ognissanti, in preghiera per i bimbi mai nati

7

Eventi in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte

RIMINI – In occasione della Solennità di Tutti i Santi, la Comunità Papa Giovanni XXIII terrà momenti di preghiera presso i cimiteri di diverse città italiane dove sono seppelliti i bambini mai nati. Luoghi in cui fare memoria dei piccoli concepiti, morti nel grembo delle loro madri prima di venire alla luce.

«Ricorderemo i bambini morti per cause naturali e quelli che sono stati vittima dell’interruzione volontaria di gravidanza. Piccoli fratelli defunti. La preziosità della loro vita non dipende da quanti giorni è durata, ma dall’essere stata amata da Dio, creata a sua immagine e somiglianza, destinata all’immortalità» ha commentato Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII.

I momenti di preghiera organizzati dalla Papa Giovanni si terranno nelle provincie:

– Bologna, 1 novembre
– Cuneo, 1 e 2 novembre
– Forlì-Cesena , 1 novembre
– Modena, 1 novembre
– Padova, 31 ottobre e 2 novembre
– Perugia, 1 novembre
– Rimini, 1 novembre
– Udine, 1 novembre
– Vicenza, 2 novembre

La Comunità Papa Giovanni XXIII, oltre a fornire sostegno alle donne in difficoltà con la gravidanza, si occupa di sepoltura dei feti dall’aprile 1999, quando don Oreste Benzi celebrò il funerale di Matteo. Da allora l’associazione ha aiutato centinaia di genitori ad ottenere la degna sepoltura del loro figlio, per lo più in seguito ad aborto spontaneo.

Il numero verde. La Comunità Papa Giovanni XXIII ha attivato un numero verde per informazioni sulla sepoltura dei feti e per l’aiuto alle gestanti in difficoltà: 800.035036; WhatsApp: 342.7457666