Nuovo Centro di Raccolta in via Manara

6

PARMA – Sorgerà in via Manara il quinto Centro di Raccolta della città, in una zona non ancora coperta da questo tipo di servizio. Presentato nella mattinata di lunedì 24 maggio in conferenza stampa il progetto e le nuove funzioni del Centro da Tiziana Benassi, Assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale del Comune di Parma, da Eugenio Bertolini, Amministratore Delegato di Iren Ambiente Spa, da Giulia Consigli, Progettazione Emilia di Iren Ambiente Spa e da Alessandro Angella, responsabile Struttura Operativa Ambiente del Comune di Parma.

Il nuovo centro di raccolta si aggiunge agli altri quattro presenti a Parma, in via Bonomi, via Barbacini, via Lazio e largo Simonini. “Un nuovo e innovativo centro di raccolta a servizio dei cittadini. Un nuovo servizio flessibile che va incontro alle esigenze di coloro che vorranno conferire i rifiuti e non riescono negli orari e nei giorni definiti. Ridurre gli spostamenti, avvicinare i servizi alle persone, darne l’accesso 24 ore su 24 è un obiettivo importante nella lotta all’abbandono. Il nuovo centro sarà realizzato entro un anno. Avrà un layout innovativo che eliminerà anche le possibili code necessarie per lo svuotamento dei cassoni da parte degli operatori avendo due vie di accesso. Chi conferisce potrà ridurre la Tari fino al 20%” ha introdotto l’assessore Benassi.

Giulia Consigli, Progettazione Emilia di Iren Ambiente Spa e da Alessandro Angella, responsabile Struttura Operativa Ambiente del Comune di Parma hanno illustrato le caratteristiche tecniche del nuovo centro di raccolta che sorgerà nell’area compresa tra via Manara a sud, la ferrovia a nord-ovest e via Fiamme Gialle ad est su una superficie complessiva di 2.700 metri quadrati e sarà pronto a maggio del prossimo anno.

Soddisfazione espressa anche da Eugenio Bertolini, Amministratore Delegato di Iren Ambiente Spa: “Rimarco l’importanza di questi impianti per il miglioramento della qualità del Servizio. Uno strumento importante per il raggiungimento degli obiettivi della raccolta dei rifiuti anche ingombranti. Agevola i cittadini e riduce i potenziali abbandoni”.
I Centri di Raccolta offrono un servizio di conferimento gratuito tutti di materiali recuperabili, rifiuti urbani e i rifiuti ingombranti, elettrodomestici, mobili, rifiuti elettronici e si aggiungono ai servizi di raccolta porta a porta ed alle ecostation, nella logica di favorire al massimo il corretto conferimento di tutti i rifiuti.

Sarà una struttura moderna, innovativa e funzionale ed avrà un costo di circa 721 mila euro. In essa è prevista la realizzazione di piazzali pavimentati separati ed a quote differenti per il conferimento e prelievo dei rifiuti, con accessi separati per utenti, regolati da sbarre, e mezzi di servizio.

Le principali tipologie di rifiuti conferibili nel Centro di Raccolta di via Manara sono: ferro, legno, sfalci e vegetale, ingombranti, inerti, pneumatici, carta e cartone, plastica, abiti usati e RUP – Rifiuti urbani pericolosi – come olii, pile, vernici, solventi, batterie farmaci ed anche RAEE – Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

I rifiuti saranno raccolti all’interno di cassoni o contenitori. La struttura sarà sottoposta al controllo di un sistema di videosorveglianza e dotata di un impianto di illuminazione a LED.

Inoltre è stata prevista la realizzazione di una tettoia metallica a protezione dei rifiuti RAEE – Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche e RUP – Rifiuti urbani pericolosi.

Saranno inoltre installati totem per la registrazione dei conferimenti, previa identificazione informatizzata degli utenti.

Foto: 2021 05 24 Benassi Nuovo centro di raccolta