Numeri chiusi nazionali: per Medicina, Odontoiatria e Professioni sanitarie test alle Fiere

34

Spazi individuati dall’Università di Parma nel rispetto delle misure anti COVID-19. Prove il 3 e l’8 settembre. Per Medicina veterinaria test il 1° settembre al Campus

PARMA – Si terranno alle Fiere di Parma le prove di ammissione per i corsi in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria e per i corsi delle Professioni sanitarie dell’Università di Parma, tutti a numero programmato nazionale. Spazi grandi, individuati dall’Ateneo nel rispetto delle misure anti COVID-19: adeguati allo svolgimento dei test in piena sicurezza e con il necessario distanziamento, dati i numeri elevati degli ammessi.

Nel complesso sono infatti 646 le domande presentate all’Università di Parma per i test di Medicina e Chirurgia (per 260 posti, di cui 20 riservati a extracomunitari) e di Odontoiatria e Protesi dentaria (30 posti, di cui 2 riservati a extracomunitari e 2 a studenti cinesi aderenti al progetto “Marco Polo”): un dato che si riferisce esclusivamente a futuri studenti residenti nelle province di Parma e Piacenza, poiché quest’anno, in base alle disposizioni ministeriali relative all’emergenza sanitaria, gli iscritti ai test nazionali devono obbligatoriamente sostenere la prova nella sede più vicina alla loro residenza (le future matricole “fuori sede” sosterranno la prova nella sede universitaria a loro più vicina, anche se hanno indicato l’Università di Parma come loro prima scelta).

I dati degli ammessi al test per i corsi delle Professioni sanitarie non sono invece ancora noti, perché le iscrizioni sono ancora aperte (fino alle 12 del 19 agosto).

La prova di ammissione per Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria, unica nazionale per entrambi i corsi di laurea, si terrà giovedì 3 settembre al Padiglione 2 delle Fiere di Parma (viale delle Esposizioni 393/A). I candidati dovranno presentarsi davanti all’ingresso del Padiglione 2, per il riconoscimento, a partire dalle 9, e il test avrà inizio alle 12.

Le disposizioni dei candidati saranno comunicate sul sito del Dipartimento di Medicina e Chirurgia https://mc.unipr.it/it/didattica/ammissioni/ammissioni2020medodo

La prova di ammissione unica per l’accesso ai corsi di laurea delle Professioni Sanitarie dell’Università di Parma (Fisioterapia, Infermieristica, Logopedia, Ortottica e assistenza oftalmologica, Ostetricia, Tecniche audioprotesiche, Tecniche di laboratorio biomedico, Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia, Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro) si terrà martedì 8 settembre sempre al Padiglione 2 delle Fiere di Parma. I candidati dovranno presentarsi davanti all’ingresso del Padiglione 2, per il riconoscimento, a partire dalle 9, e il test avrà inizio alle 12.

Le disposizioni dei candidati saranno comunicate sul sito del Dipartimento di Medicina e Chirurgia https://mc.unipr.it/it/didattica/ammissioni/ammissioni2020profsan

In entrambe le giornate sarà a disposizione dei candidati e dei loro famigliari un servizio navetta TEP, ogni 15 minuti, con queste modalità:

  • andata dalla Stazione FS di Parma al quartiere fieristico, dalle 7.30 alle 10.30
  • ritorno dal quartiere fieristico alla Stazione FS di Parma, dalle 14.30 alle 17.

Si terrà invece al Campus Scienze e Tecnologie (Plesso didattico di Ingegneria), martedì 1° settembre, la prova di ammissione al corso di laurea in Medicina veterinaria, anch’esso a numero programmato nazionale. I candidati (167 per 60 posti, di cui 3 riservati a extracomunitari, 1 dei quali a studenti cinesi aderenti al progetto “Marco Polo”) dovranno presentarsi all’ingresso del plesso, per il riconoscimento, a partire dalle 8.30, e il test avrà inizio alle 12.

Le disposizioni dei candidati saranno comunicate sul sito del Dipartimento di Medicina Veterinaria https://smv.unipr.it/it/node/3254

Per tutte le prove indicate i candidati dovranno portare con sé la carta di identità o un documento di riconoscimento equipollente, la ricevuta dell’avvenuto pagamento (entro i termini previsti) del contributo di ammissione e la copia del modulo di avvenuta iscrizione.

I candidati dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina (chirurgica o di comunità), che dovrà essere indossata per tutta la durata della prova.

Dovranno inoltre compilare un’autocertificazione (da consegnarsi al momento dello svolgimento del test) che attesti lo stato di salute e di non aver avuto contatti con pazienti affetti da COVID-19 (o sospetti tali) nelle due settimane precedenti.