Notte gialla rock di Modena: “Asilo Republic” ed “Effetto Vasco” live

82

Chi sono le due tribute band che canteranno i successi del Blasco sabato 29 giugno

MODENA – Sarà il concerto degli “Effetto Vasco”, in largo Sant’Agostino davanti a Palazzo dei Musei dalle 20.30 alle 22, il primo dei tre live principali della Notte gialla rock di Modena di sabato 29 giugno (programma online a www.comune.modena.it).

Gli Effetto Vasco nascono nel 2009 da un’idea di Claudio Miscali, ancor oggi voce della band, mosso dalla grande passione per il rocker di Zocca: quella di offrire al pubblico, con professionalità e qualità musicale, uno show verosimile che rimanda a un concerto di Vasco. Ogni live degli “Effetto”, a detta di appartenenti ai fan club del Kom, è un concerto entusiasmante, frutto dell’esperienza decennale di esibizioni che li hanno portati dal piccolo bar/pub alle grandi piazze di molte regioni italiane e anche fuori confine, in particolare in Svizzera. “La professionalità, l’amore viscerale per la musica di Vasco – dicono di sé gli Effetto – insieme alla passione che mettiamo ogni volta sul palco per fare un tributo emozionante, è il motore rock che ci fa entrare nel cuore della gente!”. La band è formata da cinque musicisti: Claudio Miscali alla voce, Fabio Sala alla chitarra, Frank Disel al basso, Davide Vicario alle tastiere e Matteo Magistrelli alla batteria. In alcuni live hanno avuto l’onore, di condividere il palco con musicisti di Vasco come Alberto Rocchetti, Claudio Golinelli, Daniele Tedeschi, Andrea Braido e Mimmo Camporeale.

Gli “Asilo Republic”, invece, che suonano sul palco in piazza Roma dalle 22 circa a mezzanotte, sono nati nel marzo 1997 con il progetto di un “Tributo a Vasco Rossi”, uno spettacolo musicale totalmente dedicato al rocker più famoso d’Italia. La band pone l’attenzione sulle versioni live e originali dei brani, dai primi successi fino ai più recenti, cercando di trasmettere, almeno in parte, l’energia, il coinvolgimento e le emozioni rock che si vivono ai concerti di Vasco. Hanno già centinaia di date all’attivo in tutta Italia, in locali e a manifestazioni importanti, al punto che anche i media si interessano a loro con articoli e interviste. Dal 2000 a oggi, con una media di oltre 100 concerti l’anno, si possono considerare una tra le band più attive d’Italia. Tra le tappe fondamentali, i concerti al Rolling Stone e all’Alcatraz di Milano e al Moods di Monte-Carlo, tappe di tour nazionali e internazionali; nel giugno 1999 partecipano al “Neapolis Festival” di Napoli nella “Notte dei Tributi”, con tribute band internazionali, davanti a migliaia di persone; nel 2001, in occasione dello “Stupido hotel tour” partecipano al concorso per le migliori cover organizzato dal portale Virgilio e dallo staff di Vasco, vincendolo nella loro categoria (gruppi); hanno partecipato a trasmissioni tv, ospiti di Jocelyn (in Rai) e di Geppy Cucciari (su Sky), oltre che a Music Village (su Italia 7).

Alcuni musicisti di Vasco – Maurizio Solieri, chitarrista e autore di canzoni, Claudio “Gallo” Golinelli, bassista storico del rocker di Zocca, e Andrea Innesto detto “Cucchia” (sax) – hanno partecipato come “Special Guest” ai loro concerti. Gli “Asilo Republic” sono Gianluca “Jo-Jo” Giolo (Voce); Giorgio “Geronimo” Bei (Chitarra); Gabriele “Strappacollant” Melega (Tastiere e Cori); Andrea “Tone” Annaratone (Basso); Daniele “Mr. Fox” Lionzo (batteria).