Noi Lounge Music Club, Cesenatico: programma musicale del 1° e 2 dicembre

24
FRANCESCA ROMANA PERROTTA

CESENATICO (FC) – Venerdì 1 – Francesca Romana Perrotta trio

Da sempre impegnata nel sociale, in difesa dei diritti delle donne, Francesca Romana Perrotta è stata premiata in tante manifestazioni e concorsi, dal Premio Musicultura al Premio De André. Il suo ultimo lavoro discografico, “Fuori dalle labbra”, contiene undici intriganti tracce fra cui un duetto con Simone Cristicchi, nel tributo a Bruno Lauzi di “Ritornerai”.

Sul palco del Noi Lounge Music Club canterà il pop d’autore, accompagnata da due chitarristi, Massimo Marches e Francesco Cardelli.

Sabato 2 – Kelly Joyce 4et

Kelly Joyce, vero nome di battesimo, figlia d’arte, nasce a Parigi. Il padre King Joe Bale è un compositore e cantante, la madre, la Contessa Emmanuelle Vidal De Fonseca è stata la fondatrice delle Chocolates, famosa band degli anni 70 nota a livello internazionale con brani come Brasilia Carnaval.

Kelly inizia la sua carriera nel 2001 con “Vivre la Vie” prodotto da Universal Music e contenuta nell’album che segue “Kelly Joyce” che esce in tutto il mondo vendendo 800.000 copie.

Il corso della sua carriera è scandito da palchi importati come il Vaticano e Festival Nazionali ed Internazionali Pop/Jazz.

Collabora con diversi artisti in varie lingue, da Big Fish, alla cantante azera Tunzale Agayeva con cui duetta nel brano “Bakımın .zü Gülür” (Baku Smiles) utilizzato come colonna sonora d’apertura dei Giochi Olimpici Europei tenuti a Baku nel 2016.

La vedremo sul palco del Noi Lounge Music Club, accompagnata da Riccardo Bertozzini alla chitarra, Edoardo Petracci al basso, Stefano Serafini alla tromba e Max Ferri alla batteria.

Le serate si svolgeranno presso Noi Lounge Music Club (Viale Roma 89, Cesenatico).
La prenotazione è obbligatoria, posti limitati.
Orari e costi:
Venerdì 1, ore 22.00 ingresso concerto + drink: €19,00
Sabato 2, ore 22.00 ingresso concerto + drink: €23,00

Info e prenotazioni: 328.7723203

Direzione artistica di Fabio Nobile