Nicolò Govoni il 6 dicembre a Bologna per presentare il suo nuovo libro “Fortuna”

34

BOLOGNA – Dopo due anni dall’ultima volta, Nicolò Govoni torna in Italia per presentare il suo nuovo libro “Fortuna” (Rizzoli), incontrare i sostenitori e raccontare in prima persona la realtà di Still I Rise. A partire dal 24 Novembre fino al 9 dicembre, le tappe toccheranno Palermo, Napoli, Roma, San Marino, Torino, Lugano, Bologna e Milano.

«Sono stati due anni incredibili, tra i più faticosi, spaventosi ma anche speranzosi di tutta la mia vita», racconta Nicolò Govoni. «Sono felice di tornare in Italia, e di farlo incontrando l’enorme famiglia che si è raccolta intorno al movimento Still I Rise per restituire a ogni membro un pezzo del supporto che ci dimostra tutti i giorni. Non vedo l’ora di portare prova della nostra rivoluzione umanitaria in tutta la penisola!»

Ogni tappa del tour “Fortuna” non sarà una semplice presentazione del libro, ma un’esperienza immersiva in cui i partecipanti vedranno il mondo capovolgersi e la propria identità messa in discussione. Nella prima parte di ogni incontro, dal titolo “La Lotteria Umana”, saranno quindi esplorati i temi della discrimanzione e dell’ingiustizia sociale, mentre nella seconda parte Nicolò Govoni racconterà del suo libro e del lavoro a Still I Rise, con un momento dedicato a domande e risposte del pubblico. I volontari dei gruppi territoriali Still I Rise saranno inoltre presenti per offrire informazioni sulle attività e modalità di supporto all’organizzazione.

L’ingresso a ogni incontro avviene nel rispetto delle normative vigenti in materia di prevenzione da Covid-19: il green pass è richiesto in tutte le tappe, ma non è necessario in quella di San Marino. Consigliamo di presentarsi mezz’ora in anticipo rispetto all’orario di inizio presentazione.

DETTAGLI E MODALITÀ DI ACCESSO
24 Novembre: Palermo, Rouge et noir cinema, Piazza Verdi, 8, 90134, ore 17.30. Capienza massima 400 persone. Ingresso senza prenotazione, fino ad esaurimento posti.

26 Novembre: Napoli, Sala FoQus, Via Portacarrese a Montecalvario, 69. Ore 18.30, Capienza massima 100-120 persone. Ingresso senza prenotazione, fino ad esaurimento posti.

27 Novembre: Roma, Cine Teatro Don Bosco. Via Publio Valerio, 63. Ore 11.00. Capienza massima 200 persone. Ingresso senza prenotazione, fino ad esaurimento posti; acquistando il libro presso lo store Mondadori di via Tuscolana, si avrà diritto a un pass prioritario.
30 Novembre: San Marino, Sala polivalente di Serravalle Via XXVIII Luglio, 160. Ore 20.45.

2 Dicembre:Torino, Cecchi Point – Casa Del Quartiere di Aurora, Via Antonio Cecchi, 17. Ore 19.00. Ingresso con prenotazione, fino ad esaurimento posti. Per prenotarsi: https://www.borgatedalvivo.it/fortuna-nicol-govoni

3 Dicembre: Lugano, Svizzera. Cinestar Lugano sala 1, via Giacomo e Filippo Ciani 100. Ore 18.00. Ingresso senza prenotazione, fino ad esaurimento posti.

6 Dicembre: Bologna, Sala Borsa, Palazzo Comunale – Piazza del Nettuno, 3. Ore 18.00. Capienza massima 300 persone. Ingresso senza prenotazione, fino ad esaurimento posti.

9 Dicembre: Milano, Spirit de Milan, Via Bovisasca, 57/59. Ore 18.00. Capienza massima 400 persone. Ingresso senza prenotazione, fino ad esaurimento posti.

“FORTUNA”: IL NUOVO LIBRO DI NICOLÒ GOVONI
Nella sua prova narrativa più matura e provocatoria, Nicolò Govoni immagina un futuro possibile governato dall’egoismo e dalla competizione, per ricordarci che è soltanto insieme, restando uniti, che noi esseri umani possiamo davvero salvarci.

In fuga da un’Europa al collasso, Hans, Juju e Nonna affrontano mille pericoli fingendosi una famiglia: una donna anziana e i suoi nipotini, in realtà tre estranei che lentamente imparano a tenersi per mano. Quando raggiungono Truva, la “Città della Speranza” – un gigantesco campo profughi in cui il potere è gestito dalla piattaforma online Fortuna – ricevono anche loro, come tutti gli ospiti, una tenda e un dispositivo elettronico. Niente cibo o vestiti, quelli bisogna guadagnarseli: ognuno è artefice del proprio destino, e nel campo la ricchezza si costruisce postando. Chi accumula più like e follower ha accesso privilegiato agli aiuti umanitari; i meno popolari si accontentano delle briciole.

Mentre Hans lotta con i fantasmi del passato e la cinica Nonna cerca con ogni mezzo di procurarsi visibilità, è Juju a domandarsi che senso abbia un mondo in cui ci si salva solo a spese degli altri. Dentro di lei si nascondono uno spirito da leader e i semi della rivolta, ma dovrà imparare a credere in se stessa per alzare la voce e ritrovare – per gli abitanti di Truva e per quel bizzarro trio che chiama “famiglia” – “la speranza che ci sia ancora, anche qui dentro, un po’ di umanità”.

Casa editrice: Rizzoli
Collana: Nuove voci
Pagine: 416
ISBN: 9788817159012

NOTE SULL’AUTORE
Nicolò Govoni, classe 1993, è cresciuto a Cremona. A vent’anni si è unito a una missione di volontariato in India, dove ha vissuto per quattro anni e studiato giornalismo. A venticinque ha fondato Still I Rise, un’organizzazione umanitaria no profit con sede in Italia che apre scuole per i bambini più vulnerabili tra Grecia, Turchia, Siria, Kenya e prossimamente anche in Repubblica Democratica del Congo e Colombia. Still I Rise è la prima no-profit al mondo a offrire gratuitamente il Baccalaureato Internazionale ai profughi. Nel 2020 Nicolò è stato nominato al Premio Nobel per la Pace. Attualmente vive e lavora a Nairobi. Ha pubblicato Bianco come Dio (2018), Se fosse tuo figlio (2019) e il libro fotografico Attraverso i nostri occhi (2020).