“Narrare le Mafie”: gli approfondimenti dell’Osservatorio permanente per la legalità del Comune di Bologna

26

Comune di BolognaBOLOGNA – “Narrare le mafie: come la criminalità organizzata si fa strada ai tempi del coronavirus”: da oggi sul sito dell’Osservatorio permanente per la legalità del Comune di Bologna una nuova rassegna di approfondimento che lega il tema mafie all’attualità dell’emergenza sanitaria. In sei contributi video, i relatori del progetto “Narrare le mafie” approfondiranno il tema dei comportamenti delle mafie in questo momento di forte crisi economica e sociale.

“La pandemia, come le grandi calamità naturali, è un’ottima occasione per le organizzazioni criminali di incidere profondamente nell’economia e sulla società dei paesi colpiti, attraverso strategie che fanno leva sulla disperazione e le difficoltà delle persone, facendosi spazio in un contesto economico fortemente provato da tale evento di portata mondiale – afferma Giulia Di Girolamo, consigliera di fiducia del Sindaco per la Legalità – Questo è dunque uno dei momenti in cui abbassare la guardia su questi fenomeni può essere molto pericoloso e l’impegno di tutti è determinante”.

Il primo contributo è di Leonardo Palmisano, etnografo e scrittore, sul tema del caporalato e su come le mafie si stanno riorganizzando in quei settori lavorativi considerati più fragili. Ogni settimana, da oggi per le prossime cinque settimane, verrà pubblicato un nuovo video di approfondimento.