Museo civico: scuole e laboratori, “Carlo fa un museo”

12

Didattica e itinerari con gli istituti scolastici in occasione dei 150 anni dalla nascita

MODENA – In occasione dei 150 anni dalla sua fondazione, il Museo civico di Modena prosegue anche l’attività in dialogo con le scuole, e invita insegnanti e studenti delle classi terze, quarte e quinte delle primarie di Modena a conoscere la storia della sua nascita attraverso la voce dei protagonisti di una affascinante avventura in un modulo didattico intitolato “Carlo fa un museo”. L’iniziativa è in collaborazione con il centro multieducativo Memo e figura negli itinerari scuola città. Gli insegnanti interessati sono invitati a partecipare a una videocall di approfondimento giovedì 25 febbraio alle 17.30 su piattaforma Zoom (informazioni www.comune.modena.it/memo  sezione itinerari scuola-città).

Una linea del tempo parte dall’idea del fondatore Carlo Boni, e passo dopo passo conduce alla formazione delle molteplici raccolte, fino all’allestimento delle sale di Palazzo dei Musei. Gli studenti avranno la possibilità di conoscere alcune delle figure più importanti della storia cittadina, oltre a comprendere meglio il concetto di museo: le motivazioni che stanno alla base della formazione di una raccolta, la conservazione del patrimonio culturale, l’importanza di renderlo fruibile a tutti.

A ogni classe che aderisce verrà fornita una scatola contenente nove oggetti evocativi ed emblematici, legati a un racconto a puntate che verrà fornito agli insegnanti sotto forma di audio mp3. Ogni puntata, della durata di pochi minuti, è legata a un oggetto, che sarà la guida della narrazione. Il percorso, gratuito su adesione, si potrà svolgere in classe con i tempi e le modalità che l’insegnante ritiene opportuni.

Verrà poi chiesto ai ragazzi di collaborare per formare una piccola raccolta corredata di schede per la classificazione, composta da oggetti che rappresentano esperienze e passioni comuni e che saranno la traccia della storia della classe, degli anni passati insieme, dei ricordi condivisi tra insegnanti e alunni. La raccolta diverrà un oggetto simbolo delle affinità del gruppo e della partecipazione della comunità della scuola.

Informazioni e prenotazioni al tel. 059 2033121 o scrivendo mail agli indirizzi serena.roncaglia@comune.modena.it o serena.goldoni@comune.modena.it.

Il Museo sta definendo anche altri momenti di dialogo con le scuole di altro ordine e grado dei quali si darà comunicazione sul sito (www.museocivicomodena.it).

Ritratto di Carlo Boni. Foto Sorgato